Ragusa, morto neonato dopo somministrazione di vaccino

Cronaca

Ragusa, morto neonato dopo somministrazione di vaccino

Un ennesimo caso di malasanità ha spezzato la breve vita di un neonato in un ospedale siciliano. La Procura ha aperto una inchiesta per la morte improvvisa di un noenato deceduto nell’Ospedale di Ragusa dove gli era stato da poco somministrato un vaccino obbligatorio.

Il fatto sarebbe accaduto il 29 giugno nell’ospedale “Paternò-Arezzo” in conseguenza del quale i genitori hanno sporto denuncia contro il personale medico.

Sequestrate dai carabinieri le cartelle cliniche relative alla somministrazione del farmaco iniettato sul bambino. Le forze dell’ordine hanno predisposto la notifica al personale sanitario del reparto (oltre 10 persone) di un avviso di conferimento d’incarico per l’autopsia, che si svolgerà oggi.

L’inchiesta è coordinata dal procuratore della Repubblica, Valentina Botti, ed è mirata ad accertare “le cause della morte del bimbo, al fine di far luce su eventuali responsabilità di colpa medica da parte dello staff dell’ospedale o del personale dell’Asp di Ragusa che ha provveduto alla somministrazione dei vaccini”, come evidenziato in una nota diffusa dalla Procura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche