Ragusa, notificati 34 avvisi di garanzia a podisti e ciclisti per uso di sostanze dopanti

Ragusa, notificati 34 avvisi di garanzia a podisti e ciclisti per uso di sostanze dopanti

News

Ragusa, notificati 34 avvisi di garanzia a podisti e ciclisti per uso di sostanze dopanti

La Procura di Ragusa, nell’ambito dell’inchiesta “finti atleti”, ha notificato 34 avvisi di garanzia ad altrettanti indagati. L’indagine recente ha portato al sequestro di farmaci dopanti e alla sottoposizione a controlli rigorosi nei confronti di numerosi atleti dilettanti del ciclismo e della podistica da parte del Coni.

Le recenti intercettazioni telefoniche avevano evidenziato l’esistenza di un vasto giro di farmaci dopanti, solitamente utilizzati da malati oncologici, per migliorare le prestazioni degli atleti di società dilettantistiche.

Per eseguire i controlli e le perquisizioni, la Squadra Mobile ragusana, ha atteso l’arrivo dei podisti indagati, alla maratona partita da Ragusa. Poi ha provveduto ad effettuare perquisizioni e sequestri presso le rispettive abitazioni, nel corso delle quali, sono stati rinvenuti farmaci dopanti, contenenti sostanze proibite, inserite nella lista dei farmaci vietati per la pratica sportiva. Tutti gli atleti sono stati sottoposti a controlli antidoping, il cui esito, sarà noto nelle prossime ore.

Leggi anche