Rai 1, Capodanno 2016 da Matera

Gossip e TV

Rai 1, Capodanno 2016 da Matera

La “Città dei sassi” prende il posto di Courmayeur.

In corso le trattative per ospitare l’evento fino a Matera 2019.

“L’anno che verrà” cambia location. Rai 1 lascia Courmayeur e si trasferisce a Matera per trasmettere la sua famosa kermesse nella notte di Capodanno. La decisione della regione Valle d’Aosta pare sia dovuta a necessità di risparmio economico. A confermare la notizia è stato il sindaco della splendida “Città dei sassi”, Raffaelo De Ruggieri, che ha anche dichiarato che si sta lavorando ad un accordo quadriennale tra la Regione Basilicata e la Rai per ospitare l’evento fino al 2019, anno in cui Matera sarà capitale europea della cultura. L’annuncio è stato accolto con gioia da commercianti e operatori turistici non soltanto della capitale lucana ma anche dei comuni limitrofi, fra cui Altamura e Gravina.

La location prescelta sarebbe piazza Vittorio Veneto e per l’occasione è stato definito l’elenco dei probabili ospiti che calcheranno il palco.

Oltre al conduttore Carlo Conti, saranno anche presenti Fabrizio Frizzi, Flavio Insinna, The Kolors, Il Volo, Max Pezzali, Massimo Ranieri, Gabriele Cirilli, Malika Ayane, Moreno, Raphael Gualazzi, Francesca Michielin, Emanuela Aureli, Francesco Cicchella, Sergio Friscia, Giulia Luzi, Chiara Galiazzo, Annalisa, Elisa.

Il 31 dicembre la Rai si troverà di fronte ad un rivale forte: il concerto di Canale 5, che sarà affidato per la seconda volta consecutiva a Gigi D’Alessio. Ci sono novità anche per l’evento di Capodanno organizzato da Mediaset: quest’anno il cantante napoletano sarà in diretta da Bari invece che dalla sua città natale. L’anno scorso la Rai ha vinto la corsa agli ascolti: “L’anno che verrà”, condotto da Flavio Insinna e Nino Frassica, è stato seguito dal 30% dei telespettatori, con pico di ascolti a mezzanotte con 9 milioni di spettatori ed uno share del 48%, mentre “Capodanno con Gigi D’Alessio”, in diretta da Piazza Plebiscito a Napoli, ha raccolto davanti al video quasi 4 milioni di spettatori per uno share del 23%.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche