Randi Ingerman, modella-attrice colpita da uno strano male

Gossip e TV

Randi Ingerman, modella-attrice colpita da uno strano male

La bellissima Randi Ingerman racconta la sua storia drammatica al settimanale femminile “Vanity Fair”. Nel novembre del 2011, la modella è al telefono con un’amica, ma all’improvviso si sente mancare e sviene. Cadendo per terra, sbatte metà della testa contro la scrivania e l’altra metà della fronte sul pavimento. L’amica, che intuisce che qualcosa non va, chiama subito i soccorsi. Quando i pompieri arrivano e vogliono sfondare la porta, Randi si alza e va ad aprire. I soccorritori, quando la vedono, fanno una strana faccia: Randi non può immaginare che quella caduta l’abbia talmente sfigurata in viso da avere le ossa del cranio vicino all’occhio completamente scoperte. All’ospedale le suturano i tagli profondi e le fanno una Tac temendo un’emorragia cerebrale.

Ancora oggi Randi Ingerman non è riuscita a capire il motivo di quel suo improvviso svenimento che l’ha resa irriconoscibile in volto. Dal 2006 la modella soffre di svenimenti improvvisi e nessun medico, né in Italia né altrove ha saputo farle una diagnosi precisa di quello che può essere.

Pare che non si tratti di crisi epilettiche e neppure di sincopi cardiache.

Randi, in questi anni, si è solo imbottita di farmaci sperando di stare meglio. Ma non è stato così: a causa dei troppi medicinali, la bellissima modella è dimagrita al punto di pesare 46 chili, ha il colorito grigio e spento, ha perso i capelli. Secondo Randi, che ora sta trovando sollievo con i rimedi naturali omeopatici, tali manifestazioni psicosomatiche sono state provocate da un forte periodo di stress, per la precisione dopo la morte di sua nipote, avvenuta nel 2006, e di suo fratello, nel 2008.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche