Rapporto Euromonitor, le dieci città più visitate al mondo

Viaggi

Rapporto Euromonitor, le dieci città più visitate al mondo

euromonitor londra

Secondo il report Euromonitor, la città più vista al mondo è Hong Kong. Roma solo 13esima. Londra e Parigi le prime in Europa.

E’ stato pubblicato il rapporto Euromonitor sulle città più visitate al mondo e, per il nostro Paese, si tratta di una delusione. Nessuna città italiana, infatti, figura fra le prime dieci. Non ci sono né Firenze, né Venezia, né Roma, la prima fra le mete turistiche nostrane, 13 esima assoluta.

Le città più visitate al mondo secondo Euromonitor

A dominare la classifica ci sono Hong Kong, la città più visitata al mondo, e Bangkok. Terza, e prima d’Europa, è la capitale britannica Londra, poi di nuovo Asia con Singapore, infine Parigi. Dopo le prime cinque ci sono Macao, Dubai, Istanbul, New York e Kuala Lumpur.

Italia indietro: Roma solo 13 esima

Roma, come detto, è 13 esima, prima città italiana per arrivi internazionali. Milano è invece 23 esima, con un forte tasso di crescita (+17,9%), mentre Venezia è arretrata dal 30 esimo posto dello scorso anno al 33 esimo.

Firenze è invece 36 esima. Secondo il report Euromonitor, la città europea con il maggior tasso di crescita è Atene, ma fra le migliori, cioè fra le prime cinque, ci sono proprio le italiane Milano, Venezia e Firenze.

Milano in crescita grazie all’Expo

Il successo del capoluogo lombardo ha un forte legame con l’Expo, secondo l’analista di Euromonitor Wouter Geerts, in quanto la manifestazione “ha favorito la crescita degli arrivi”. Per contro, ha osservato ancora Geerts, “gli attacchi terroristici in Medio Oriente e Nord Africa, in particolare in Tunisia ed Egitto, ma anche in città europee come Parigi e Nizza, hanno favorito la crescita di arrivi in destinazioni che offrono un’offerta simile, come Spagna, Grecia ed Italia”.

“I dati di Euromonitor”, ha commentato il sottosegretario al Turismo Dorina Bianchi, “ci danno solo una lettura parziale dell’attrattività e delle potenzialità del nostro Paese. Per avere un quadro generale dobbiamo guardare all’Organizzazione Mondiale del Turismo, per cui nella graduatoria delle destinazioni turistiche mondiali più frequentate dal turismo straniero l’Italia è al quinto posto per gli arrivi e al settimo posto per gli introiti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche