Ravenna per un futuro globale sostenibile: Disidrat COMMENTA  

Ravenna per un futuro globale sostenibile: Disidrat COMMENTA  

Nuova  vita ai rifiuti e contribuire al tempo stesso alla salvaguardia dell’ambiente. Una  sicurezza per il suolo e per il contenimento delle emissioni serra. Tutto questo è Disidrat: l’impianto di trattamento fanghi industriali di Ravenna, che ha  raddoppiato la quota di materiale recuperato riducendo significativamente la parte destinata alla discarica.


Disidrat è gestita da Herambiente, la societa’ del Gruppo Hera per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti. Disidrat è grande struttura sulla Romea che sostituisce quella a pochi chilometri, in via di riqualificazione, che ogni anno trattera’ 150 mila tonnellate di rifiuti speciali, liquidi e solidi, pericolosi e non.


Un investimento di 13 milioni, materializzato in soli 2 anni, con cui Disidrat si pone tra le eccellenze europee per la varieta’ dei rifiuti trattabili, per le dimensioni e le caratteristiche tecnologiche. Il materiale in ingresso recuperato sara’ riutilizzato come copertura per discariche, al posto del terreno vegetale. Oppure come materia di consolidamento per le miniere.

Leggi anche

About Chiara Cichero 949 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*