Razze canine che stanno guadagnando più popolarità:il gruppo toy COMMENTA  

Razze canine che stanno guadagnando più popolarità:il gruppo toy COMMENTA  

La finalità del canile dei gruppi americani Club Cani,è quella di classificare le razze in uno dei sette gruppi in base a ciò che il cane è stato allevato per fare-per cui la razza è stata creata.I cani del Gruppo Toy sono animali da compagnia;cagnolini che una volta si trovavano solo nelle case di regalità e le elitè che li hanno presentati come simbolo di stato.Alcune delle razze toy sono altrettanto esuberanti come i terrier,rimanendo fedeli alla loro eredità,come i cacciatori di topi e i cacciatori di scoiattoli.Negli ultimi dieci anni,due razze del gruppo toy hanno costantemente guadagnato popolarità a causa della loro familiare amichevolezza,felicità,intelligenza e natura affettuosa.


Cavalier King Charles Spaniel

Questo piccolo Spaniel ha visto aumentare la propria popolarità negli ultimi dieci anni,passandosulla lista della razza AKC,dal numero 40 al 20,nelle statistiche correnti.Il Cavalier King Charles Spaniel è una razza abbastanza nuova con radici intrecciate con il Toy Spaniel Inglese,che è chiamato in Inghilterra,King Charles Spaniel.I cani di piccola taglia di tipo Spaniel,sono stati gli animali da compagnia domestici preferiti dai reali e l’èlite nobile del 17°,18°,19° secoli.Non è raro trovare questi piccoli cani,seduti sui loro proprietari regali,nei ritratti e illustrati negli arazzi dei famosi artisti dell’epoca,come Anthony Van Dyck  e Thomas Gainsborough.


La Casa degli Stuart,1603-1714, sono stati i primi re a governare il Regno Unito.James ha iniziato il regno,seguito da Carlo I,Carlo II,William e Mary e la regina Anne.Re Carlo I aveva una predilezione particolare per il piccolo toy spaniel e,suo figlio,re Carlo II,ha condiviso l’amore del padre per la razza.Carlo II ha pagato così tanto  l’attenzione per i suoi cani,trascurando i suoi impegni regali.Sia Carlo I che II,sono stati visti raramente senza i loro piccoli cani e, il King Charles Spaniel è stato chiamato come il padre e il figlio.Al giorno d’oggi,un regale proclama re Carlo II emettendo che durante il suo regno conceda a tutti i toy spaniel,il libero accesso ad ogni luogo pubblico di tutto l’impero britannico,tra cui il Palazzo del Parlamento.


Quando Guglielmo  di Orange  e la regina Maria I iniziarono il loro regno,i Chin Pug giapponesi,erano la loro scelta di animale domestico reale.Non passò molto tempo prima che l’inglese toy spaniel,venivano allevati con razze coi musi schiacciati,che hanno alterato  l’aspetto dello spaniel,schiacciando il muso dello spaniel.La razza che portava il nome del suo adoratore,re Carlo,era sull’orlo dell’estinzione.Nel 1920 un facoltoso amante dell’arte americana ha cercato il toy spaniel inglese perchè aveva visto nei dipinti questi tipi di cani di piccola taglia.Deluso quando non riusciva a trovare questi cani originali,ha sfidato gli allevatori in Inghilterra lo Spettacolo dei cani Cruft e gli ha offerto 25$ sterline di ricompensa,(circa $100,00 a quel tempo),ad ogni allevatore che è stato in grado di ricreare il cane dal muso lungo  che è stato tanto amato dai re.Ci sono voluti cinque anni prima che un cane di nome Figlio di Ann è nato con una stretta somiglianza con i cani nei dipinti.Questa nuova razza fu chiamata Cavalier King Charles Spaniel.

L'articolo prosegue subito dopo


Il Cavalier King Charles Spaniel è la più grande delle razze toy,che ha mantenuto la passione per la caccia dei piccoli uccelli,anche se la razza è stata allevata come animale domestico da compagnia.I colori del manto possono essere:tricolore (misto di bianco,nero e marrone),rubino (profondo mogano),nero e abbronzato e Blenheim (sfondo bianco con macchia castane) che prende il nome dal Palazzo Benheim,dove i duchi di Marlborough hanno vissuto e cresciuto i Cavalier.Il toy spaniel inglese (King Charles Spaniel) e Cavalier King Charles Spaniel sono cugini, ma sono due razze distinte,il Cavalier è leggermente più pesante.

Havanese

Questa razza è felice e fedele ha una popolarità in costante dal 2002,muovendosi sulla lista dell’AKC dal posto 64 al 28.Un cagnolino affettuoso ed energico che ama tutti,gatti compresi.Perchè questo cane ama essere costantemente al fianco del suo padrone,che si è guadagnato il soprannome di “Cane Velcro”.L’Havanese è una razza della famiglia dei cani Bichon che hanno manti serici o ricci.Un tempo,l’Havanese era conosciuto come il cane dalla seta havana o barboncino da seta spagnolo.

Cristoforo Colombo,in cerca di una via commerciale più breve per la Cina,inciampato sull’isola di Cuba,nel novembre del 1492,credendo che questa terra fosse la Spagna.Nel decennio dopo la sua scoperta,gli immigrati spagnoli cominciarono a colonizzare Cuba,che rimase sotto il controllo spagnolo per circa 400 anni.Le prime persone ad arrivare a Cuba erano èlite spagnole,contadine che migravano da Tenerife,la più grande delle sette isole delle Canarie,ed hanno portato i loro cani di piccola taglia con sè.Non passò molto tempo prima che gli adorabili cani catturassero l’occhio degli aristocratici che hanno visto questi cani come un simbolo di stato ed ha cominciato a prenderli nelle loro case.Per guadagnare favori dagli uomini d’affari ricchi,i capitani di mare,che vogliono mostrare le loro merci,regalano alle donne i cuccioli di havanese.Poichè questi piccoli cani sono stati abbandonati sull’isola,non vi era alcuna influenza  esterna sullo sviluppo della razza.Tuttavia,il clima di Cuba ha giocato un ruolo nel modo in cui il cane si sia adattato sull’isola tropicale,con un manto isolante che offre protezione al sole dei Caraibi.L’havanese,cane nazionale di Cuba e unica razza nativa,è stato sviluppato completamente sull’isola.Durante la rivoluzione cubana del 1950,alcuni dei rifugiati che sono fuggiti nell’isola si stabilirono in America coi loro cani havanese.Questo cane della famiglia dei toy è sempre stata una razza popolare,pur rimanendo invariato rispetto ai cani havanese che si trovavano nei dipinti del 18° secolo.Nella foto Cavalier King Chrales Spaniel.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*