Real Madrid, partnership da 80 mln con Telefonica COMMENTA  

Real Madrid, partnership da 80 mln con Telefonica COMMENTA  

Dall’anno prossimo il Real Madrid avrà un nuovo sponsor: la grande compagnia spagnola di telecomunicazioni Telefonica – attiva anche in America Latina – . La partnership con la squadra presieduta da Florentino Perez, costituirà il maggior accordo spagnolo di sponsorizzazione di sempre, con il costo di 80 milioni per due stagioni, quella in corso e la prossima. L’annuncio ufficiale arriverà oggi, giovedì 30 marzo, in conferenza stampa, come reso noto dal quotidiano “El Paìs”, il quale ha precisato che l’azienda di telefonia collaborerà anche con la società di basket di Chamartin con il suo marchio commerciale (praticamente il logo) “Movistar”, arrivando in totale a 100 milioni. E per quanto riguarda la maglia? Dovrebbe essere la stessa, quella bianca sponsorizzata dalla compagnia aerea di Dubai Fly Emirates, la quale finora ha versato 25 milioni, ma ora potrebbe aumentare la cifra

In cambio della collaborazione con Telefonica con a capo Jose Marìa Alvarez Pallete, il Real Madrid si impegnerà a far installare il wifi in tutto lo Stadio Santiago Bernabeu, che gli appartiene e dove si trovano sia sede legale della celeberrima squadra – attuale campionessa d’Europa e del mondo – sia la sede delle sue partite interne, perciò è uno degli stadi più famosi al mondo.


Il progetto per la sua ristrutturazione era stato presentato l’11 ottobre scorso al Municipio di Madrid da Florentino Perez, dopo essere stato accettato dalla sindaca della capitale spagnola Manuela Carmena. Lo scopo fondamentale era evitare un ulteriore consumo del terreno, perciò l’idea non era quella di ingrandire lo stadio, bensì di modernizzarlo a livello di impianti, come appunto il wifi. Il tutto sarebbe costato ben 400 milioni.


La collaborazione tra il Real Madrid è Telefonica è iniziata con lancio della nuova applicazione sviluppata insieme a Microsoft, ma l’ufficialità non era ancora arrivata. Il logo Movistar sponsorizza già le nazionali spagnole under 21 spagnole nonchè il team Yamaha in MotoGp – quello di cui fa parte Valentino Rossi – e la squadra di ciclismo, ma sulle divise da gioco rimarrà soltanto il logo di Fly Emirates per la ragione detta precedentemente.

L’accordo verrà presentato dunque oggi sul palco d’onore del Santiago Bernabeu alla presenza dei presidenti della squadra e della compagnia telefonica.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*