Recensione: Gang of Magic COMMENTA  

Recensione: Gang of Magic COMMENTA  

Al Teatro Vittoria, l’ atmosfera è stata “magica” il 31 Marzo grazie alla Gang of Magic rappresentata da maghi e prestigiatori che hanno messo insieme le loro performance, in uno stile di varietà che ricorda gli anni ’90. I maghi/prestigiatori e anche illusionisti hanno proposto in un perfetto incastro delle loro attidudini dando vita ad uno spettacolo di magia e illusionismo coinvolgendo il pubblico in sala.

Gang of Magic sarà presente al Teatro Vittoria fino al 4 aprile 2015.

I giochi di prestigio sono stati protagonisti della serata;

 il mago Classico Dorian, con cilindro e frac e una gestualità  di mani e viso che sembrano irreali ha fatto sparire e apparire carte, colombe, foulard. L’ Investigatore, studioso dell’ occulto e di fenomeni paranormali Francesco Addeo, ha ipnotizzato una signora del pubblico. E poi L’ inventore e Lei: Andrea Veramente e lei gli scenziati comici un po pazzi con le fantastiche invenzioni accompagnati da una simpatica verve napoletana.


Il Seduttore Andrea Sestieri, che sfida con delle sfere d’ acciaio le leggi di gravità.

Il Baro Danilo Proietti, bendato mostra la sua abilità con le carte nel tavolo verde da gioco. I folli Max Bellucci e Fulvio Maura divertenti hanno coinvolto il pubblico nel loro numero illusionistico. Ha concluso la serata Il Campione Lupis divertente e bislacco ha saputo trascinare la platea con un mix di divertimento e magia, e svelando ” sotto mentite spoglie ” anche qualche trucchetto.

Tra i VIP presenti in sala Amadeus con la compagna Giovanna e il figlio, divertiti nel vedere tanta magia, in uno spettacolo che coinvolge grandi e piccoli.

il grande mago Silvan a scrutare i suoi successori, l’ attore Edoardo Siravo e tanti altri personaggi e attori famosi del panorama italiano

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Recensione: Gang of Magic | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*