Recensione: Hotel Seoul Park Hyatt, Corea del sud

Guide

Recensione: Hotel Seoul Park Hyatt, Corea del sud

Il Seoul Park Hyatt è fra gli hotel a 5 stelle più lussuosi della Corea del Sud e di tutto il mondo. L’ingresso dell’hotel è senza pretese, con solo un cameriere e un cartello discreto di benvenuto rivolto al viaggiatore stanco. Il cameriere vi introdurrà in un ascensore, e prima che te ne renderai conto, sarai nella lobby, che, a differenza della maggior parte degli altri alberghi, si trova al piano superiore di questo edificio di 24 piani. Con il suo pavimento e il soffitto costruiti interamente da pannelli in vetro, offre una splendida vista panoramica di Gangnam, il quartiere finanziario di Seoul. L’arredamento minimalista, in cui sono ben disposti elementi in legno e pietra tra mazzi di fiori freschi, complimenta la vista perfetta.

Le camere sono arredate in modo semplice e funzionale, con pavimenti in legno color miele e finestre alte dal pavimento fino al soffitto. Pannelli elettronici controllano tutto dagli scuri alle luci e all’aria condizionata.

Il televisore a schermo piatto è dotato di un sacco di canali e di un lettore DVD. Un pannello nel muro, così ben nascosto che ci vuole un po per trovarlo, offre un bollitore veloce e efficace per una tazza di te’ o un caffe’ americano in qualunque momento. Un letto king-size drappeggiato con biancheria di lusso e una quantità generosa di cuscini ospiterà il vostro corpo stanco dal lungo viaggio come un sogno, una poltrona e un tavolino rotondo completano la stanza.

Il bagno è stupendo, con i suoi muri in pietra grezza, specchi e vetri. Un regolatore di temperatura assicura la doccia, con la sua pressione sia alla temperatura perfetta. La vasca da bagno è larga e profonda, anche se un po’ troppo angolare per essere confortevole. La sorpresa più bella è la toilette, che include lo scalda sedile e un built-in bidet, cioè un bidet incorporato al suo interno, completo di una funzione di asciugatura.

I coreani prendono le loro abitudini igieniche molto sul serio, a quanto pare.

I servizi dell’hotel sono eccellenti. La palestra al 23 ° piano offre una vista panoramica notevole mentre si fanno gli esercizi per rimanere in forma. Il cibo, sia nel servizio in camera che nei ristoranti, è delizioso e il bar nel seminterrato, con una parete effetto finta libreria è accogliente e invitante. Il servizio è di prim’ordine, questa è la norma, con tutte le richieste risposte prontamente e in modo efficiente. Piccoli tocchi di classe come i posteggiatori che ricordano tutti i nomi degli ospiti a memoria fanno sentire come ospiti speciali. Una volta, al ristorante, una persona ha chiesto un coltello per sbucciare un’arancia. La cameriera invece ha preso l’arancia, e gliel’ha tagliata e sbucciata lei stessa, e gliel’ha servita su un piatto d’argento.

L’unico inconveniente di questo hotel è la sua posizione. Anche se è a pochi passi di distanza dalla stazione della metropolitana e dal centro commerciale COEX, il centro della città dove si trovano tutte le attrazioni turistiche, è a 30 minuti di metropolitana di distanza.

Se prendete un taxi, preparatevi per un viaggio lungo perché le strade sono spesso congestionate dal traffico. Tuttavia, l’atmosfera lussuosa dell’albergo compensa la sua posizione un po’ sfavorevole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*