Recensione: Sogno di una notte di mezza estate

Cultura

Recensione: Sogno di una notte di mezza estate

Lello Arena e Isa Danieli sono stati protagonisti al Teatro Parioli,

Di una rifacitura in chiave realistico comica, del grande poema Shakespeariano

” Sogno di una Notte di Mezza Estate”.

I due protagonisti Lello Arena e Isa Danieli in scena appaiono sul letto e dall’ alto di una meravigliosa Napoli.

Circondati da burattini ed elfi tra il surreale e l’ inverosimile cercano di rimettere in scena la commedia di Shakespeare.

È in un dormiveglia che i due protagonisti ricreano e rivivono il tutto, non si capisce dove inizia il sonno e finisce la realtà, le due sensazioni s’ intersecano.

Le battute anglofone/ napoletane condiscono il tutto e la platea del Parioli si divide tra le risate e la commozione.

Elfi, burattini e personaggi fantastici che accentuano un dialetto campano forte e irriverente ad un contrapposto dialetto siculo/ calabrese balbettante: ” te- te – te”.

Il ” Sogno” è stato riscritto da Ruggero Cappuccio.

Prodotto da Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro.

Le musiche di Massimiliano Scacchi rievocano a pieno il sogno di una notte di mezza estate perché molto circensi e a volte sembra davvero di sentire la musica di un carillon! Sogno, estate, ironia, fanciullezza, patos, sono questi gli ingredienti di successo che ci regalano Lello Arena e Isa Daniele al Parioli fino 22 Novembre 2015.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...