Recitazione: perché il teatro fa bene

Teatro

Recitazione: perché il teatro fa bene

Disciplina teatrale e recitazione: un vincente mixage di espressioni artistiche, linguistiche, canore e musicali; tanti i benefici a livello della salute mentale e fisica da non sottovalutare

L’arte teatrale è una straordinaria forma di espressione artistica di ogni essere vivente, è un insieme di differenti discipline artistiche e linguistiche, che si uniscono e concretizzano l’esecuzione di un evento spettacolare dal vivo. Come qualsiasi altra forma di espressione artistica e culturale anche la disciplina teatrale si è evoluta dalle sue antiche origini ad oggi, nelle diverse epoche e con i diversi popoli.

La storia del teatro occidentale prende origine dalla rappresentazione teatrale nella cultura dell’antica Grecia: i precedenti esempi teatrali ci aiutano a capire la nascita di questa forma artistica ma non vi sono sufficienti fonti per delinearne le peculiarità intrinseche.

Alle origini dell’arte teatrale c’è l’aspirazione umana a rendere tangibile la relazione con le divinità, attraverso la rappresentazione del sacro nei riti e, allo stesso tempo, la necessità di definire i rapporti sociali, attraverso la finzione ludica e l’intrattenimento.

Il ritrovamento di un papiro, nel 1928, ha dimostrato come, prima della nascita della tragedia greca, la disciplina artistica del teatro fosse praticata nell’antico Egitto sotto forma del culto dei “Misteri di Osiride”. La civiltà minoica esprimeva l’arte artistica mediante l’uso di strumenti musicali, come la cetra e il flauto, e la danza fosse già praticata come mimica di azioni di caccia o di guerra. Ovviamente, oggi, l’arte teatrale ha tutt’altro significato e si esplica attraverso rappresentazioni musicali, recitazione e mimica.

In particolare, chi è attore teatrale esprimerà la sua dote artistica mediante la recitazione che richiede grande disciplina, una buona dose di talento e predisposizione, la postura, i gesti e preparazione tecnica, da non sottovalutare.

Si tratta di una forma di espressione e di una disciplina artistica che richiede passione e tanto allenamento quotidiano. Per chi è appassionato del mondo della recitazione potrà realizzare il proprio sogno ma, trarre di una serie di benefici, di seguito sintetizzabili:

•migliore controllo della tonalità e dell’impostazione della voce: una migliore dizione e la capacità di modulare l’espressione verbale con la conseguenza di apportare miglioramenti in ambito lavorativo che nei rapporti sociali,

•mantenimento dell’equilibrio e della forma fisica: nei corsi di recitazione si fatica, ci si allena come se si fosse in palestra, si migliora tonicità e la grazia del proprio fisico,

•migliorare la fiducia in se stessi: recitare vuol dire anche scoprire le proprie potenzialità, acquisire fiducia di noi stessi e raggiungere un buon livello di autostima,

•dare sfogo alle proprie emozioni: la recitazione è di sicuro affaticante ma, se fatta con passione e come esercizio quotidiano, a lungo andare ci permette di sfogare le energie e lo stress che si accumula, rendendoci nervosi e ansiosi.

Ecco i vantaggi e benefici salutari che la recitazione consente di apportare al benessere mentale e fisico dell’organismo umano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...