Recupero Serie A: Catania-Roma 1-1 COMMENTA  

Recupero Serie A: Catania-Roma 1-1 COMMENTA  

C’hanno provato in tutti i modi, interpretando al meglio la mentalità necessaria in una partita di venti minuti: ma alla fine Catania e Roma si sono dovute accontentare di un pareggio che muove la classifica ma rinvia il salto di qualità. La prosecuzione della partita sospesa il 14 gennaio causa nubifragio al 68’ sul risultato di 1-1 non ha regalato gol ma un discreto numero di occasioni e soprattutto tanto agonismo: pressing a tutto campo e voglia di vincere. In particolare da parte della Roma che, pur priva di Totti e De Rossi (sostituiti ad inizio ripresa nella “prima parte”), ha interpretato la partita come sempre in maniera propositiva sospinta anche dall’ennesima sorpresa regalata da Luis Enrique in sede di formazione con il debutto da titolare in Serie A di Gianmario Piscitella, “scippato” alla squadra Primavera impegnata a Viareggio ma autore di una buona prestazione. Dopo un inizio favorevole alla Roma, che ha fallito l’assalto al quinto posto dell’Inter, è stato il Catania a creare la prima occasione al 40’ con una conclusione dal limite di Llama, alzata in angolo da Stekelenburg ma pochi minuti dopo Borini, servito a centro area da Rosi, si è visto negare la gioia del gol da un ottimo intervento di Kosicky, il terzo portiere rossazzurro in campo per “necessità” vista l’ineleggibilità di Carrizo (acquistato dopo la disputa della prima parte di partita) e l’infortunio di Campagnolo. Poi ancora tanta corsa, ma nessun gol.


Il tabellino del 14 febbraio:

Catania-Roma 1-1

Marcatori: 24′ Legrottaglie; 29′ De Rossi

Catania: Campagnolo; Potenza, Legrottaglie, Spolli, P. Alvarez; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez. (Kosicky, Bellusci, Delvecchio, Llama, Ricchiuti, Lopez, Catellani). All.: V. Montella.


Roma: Stekelenburg; Rosi, Juan, Kjaer, Taddei; Pjanic, De Rossi (55′ Gago), Simplicio; Bojan, Totti (58′ Borini), Lamela. (Lobont, Heinze, José Angel, L. Greco, Perrotta). All.: Luis Enrique.


Arbitro: Tagliavento (Terni)

Ammoniti: De Rossi, Potenza, Almiron e Simplicio.

E quello della prosecuzione:

Catania: Kosicky; Bellusci, Legrottaglie, Spolli; Izco, Almiron, Lodi, Barrientos, Llama; Bergessio, Gomez. (Terracciano, Calapai, Paglialunga, Ricchiuti, Lanzafame, Catellani, Suazo). All.: V. Montella.

L'articolo prosegue subito dopo


Roma: Stekelenburg; Rosi, Juan, Heinze, Taddei; Pjanic, Gago, Greco; Piscitella, Lamela, Borini. (Lobont, Cassetti, Cicinho, José Angel, Simplicio, Viviani, Bojan). All.: Luis Enrique.

Arbitro: Tagliavento (Terni)

Ammoniti: Bellusci, Pjanic e Taddei.

La nuova classifica:

Milan 44
Udinese 41
Lazio 39
Inter 36
Roma 35
Napoli 31
Palermo 31
Genoa * 30
Chievo 27
Fiorentina * 28
Cagliari 27
Parma * 27
Catania ** 24
Atalanta (-6) * 23
Bologna * 22
Siena * 20
Lecce 17
Cesena * 16
Novara 13

Catania due partite in meno.
Juventus, Genoa, Fiorentina, Parma, Atalanta, Bologna, Siena e Cesena una partita in meno.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*