Red Hot Chili Peppers : concerto di fine anno a Las Vegas COMMENTA  

Red Hot Chili Peppers : concerto di fine anno a Las Vegas COMMENTA  

Il 2013 è alle porte e cosa c’è di meglio che pensare di trascorrere la notte più spumeggiante dell’anno in grande stile? Las Vegas, quale regno dell’intrattenimento, certamente non deluderà le aspettative dei numerosi turisti che si prevede convergeranno sulla destinazione per festeggiare il nuovo anno.

La città, per l’occasione, si prepara ad ospitare numerosi eventi: dai party nei club con i migliori dj ai concerti con performer e artisti di altissimo livello fino agli eventi culinari per i palati più fini, l’offerta di Las Vegas accontenterà proprio tutti. Inoltre, quando l’orologio batterà la mezzanotte, il cielo della città si illuminerà a giorno e le persone intente a celebrare, saluteranno il 2013 col naso all’insù, assistendo ad uno spettacolo pirotecnico mozzafiato che incanterà l’intera Strip. Lo show abbagliante partirà dai tetti di sette resort situati lungo l’iconico viale: MGM Grand Hotel & Casino, ARIA Resort & Casino, Planet Hollywood Resort& Casino, Caesars Palace, Treasure Island, Venetian Resort-Hotel-Casino e lo Stratoshpere.

E se Las Vegas è già di per sé un pretesto più che valido per regalarsi un Capodanno diverso dal solito, la città offre davvero innumerevoli ragioni in più per non rimandare l’occasione. Leggende della musica stupiranno i turisti con inediti show, iniziando dai The Killers che daranno il via ad un indimenticabile week-end di Capodanno al Cosmopolitan. Il gruppo, che si è aggiudicato molti dischi di platino, tornerà nella sua città natale per esibirsi per la prima volta in più di tre anni.


Dopo ben sette anni di lontananza da Las Vegas, saranno i Red Hot Chili Peppers a tenere un concerto il 31 dicembre al The Chelsea Ballroom e daranno il benvenuto al 2013 con una sorpresa speciale a mezzanotte. I fan del gruppo rock statunitense avranno inoltre la possibilità di scegliere di assistere all’esibizione dal vivo della band vincitrice del GRAMMY®award su uno schermo digitale di 20 metri posizionato di fronte alla Strip.

L'articolo prosegue subito dopo


Gli amanti della musica pop, invece, potranno prenotare un posto al Colosseum del Ceasar Palace che ospiterà la performance live di una delle cantanti più amate al mondo, Celine Dion.

Infine, per tutti i turisti più alternativi, sono in programma quattro serate di festa in compagnia dei più famosi dj del mondo: da Tiesto a Steve Angell, da Deadmau5 a Calvin Harris, per finire con Skrillex e Eric Prydz, Las Vegas non si fa mancare davvero nulla.

Capodanno a Las Vegas è un sogno che diventa realtà non solo per gli amanti della musica ma anche per tutti gli intenditori di vino e gli appassionati della buona cucina. Molti dei migliori ristoranti e bar della destinazione del Nevada infatti saranno caratterizzati da menu speciali e da importanti eventi culinari.
Ad esempio Gordon Ramsey, lo chef più famoso al mondo e detentore di 12 stelle Michelin, offrirà un menu speciale composto da cinque portate per un prezzo fisso a persona pari a 200$ presso il suo ristorante di punta situato nel cuore di Paris Las Vegas.
I turisti più golosi potranno concludere la loro cena con la visita alla Sugar Factory, anch’essa situata all’interno di Paris Las Vegas, e deliziare il proprio palato con un cocktail speziato al gusto di torta di mele o una cheescake alla zucca.

In alternativa, infine, si può scegliere di trascorrere la serata al 64° piano del THEhotel. Qui i turisti potranno cenare nel sofisticato ristorante, che offre un menu composto da 3 portate completo di champagne, godendosi comodamente la magia dello spettacolo pirotecnico, che regalerà un tocco di romanticismo in più alla cena.

Queste sono solo alcune delle possibili alternative per trascorrere un capodanno da sogno a Las Vegas. Il Regno dell’Intrattenimento si riconferma, anche in questa occasione, capace di soddisfare le aspettative e le richieste di tutti i suoi turisti, anche dei più esigenti.
(Comunicato stampa)

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*