Come si scrive, redigere o redarre?

Guide

Come si scrive, redigere o redarre?

grammatica

La grammatica è fondamentale e più volte alcuni dubbi ci assalgono per timore di sbagliare a parlare. L’italiano non è una lingua regolare. Questo perché nel passaggio dal latino all’italiano di oggi le forme si sono mescolate con i vari dialetti e anche con le lingue delle diverse popolazioni che hanno attraversato la nostra penisola. In certi casi persistono due forme diverse come in alcuni verbi al passato remoto che si possono declinare sia in -ei che in -etti (accedei, accedetti). In altri casi la forma che potrebbe sembrare più orecchiabile e immediata è invece errata: è il caso di redarre. Il participio passato infatti è redatto (come trarre, tratto), quindi verrebbe spontaneo declinare l’infinito in -arre. Ma la forma corretta è redigere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*