Referendum Brexit, tutti i dettagli del voto

Esteri

Referendum Brexit, tutti i dettagli del voto

L’uscita della Gran Bretagna dall’Ue sancita dal referendum Brexit è anche la fotografia di un paese diviso. Il Regno Unito post voto è una nazione spaccata

Affluenza altissima e scelte di voto opposto per l’elettorato del referendum Brexit. Scozia pro UE, over 65 per l’uscita dall’Europa.

Scozia e Irlanda del Nord in prevalenza pro UE

La popolazione del Regno Unito conta una popolazione di 64,1 milioni di abitanti con 46,5 milioni di elettori. Impressionante il dato di affluenza per il referendum Brexit, al di sopra del 72%. Il risultato complessivo della consultazione ha visto la vittoria del Leave al 51,9% (circa 17,5 milioni di voti).

Molto diversificati i risultati in base alla regione, in alcuni casi addirittura opposti rispetto al totale. Pro Brexit si sono pronunciate Inghilterra (53,4%) e Galles (52,5%) mentre ha trionfato Remain in Irlanda del Nord (55,8%) e, soprattutto, in Scozia (62%).

In diversi casi le grandi aree metropolitane hanno scelto Remain, come nel caso di Londra, dove il fronte Brexit non è andato oltre il 40%.

Voto diversificato per fasce di età e di reddito

Gli elettori nella fascia di età fra i 18 e i 24 anni hanno votato per l’uscita dall’Ue in percentuale molto bassa (27%).

Remain ha raccolto risultati crescenti in proporzione all’età degli elettori, con una sostanziale parità nel gruppo 35 – 44 anni e un predominio (60%) per gli over 65.

Hanno infine votato in prevalenza per il fronte Leave le persone di ceto sociale (valutazione in base al reddito medio nazionale) più basso è con un grado di istruzione inferiore (senza laurea).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche