Referendum legge elettorale: una firma per il diritto di scelta - Notizie.it

Referendum legge elettorale: una firma per il diritto di scelta

Catania

Referendum legge elettorale: una firma per il diritto di scelta

C’è tempo fino al 30 settembre, per mettere una firma per dare il via alla modifica dell’attuale legge elettorale in cui i parlamentari sono “nominati” dalle segreterie di partito e non scelti dagli elettori. Gazebo per la firma in piazza Stesicoro e via Etnea.

CATANIA – Il diritto dei cittadini di scegliere quali candidati presentare al Parlamento dovrebbe essere un diritto ineluttabile. Nasce cosi l’appello del comitato referendario – Firmo Voto Scelgo – firmato da Andrea Morrone a Arturo Parisi: “Firmate per ridare al cittadino il diritto di scegliere i propri rappresentanti attraverso i collegi uninominali. Firmate per rafforzare e migliorare il sistema bipolare italiano e assicurare l’alternanza politica”.

Abolizione Legge Porcellum. Due i quesiti. Il primo quesito, individuato dal colore blu, propone l’abrogazione integrale dell’attuale legge elettorale, quella di Calderoli, si per la Camera che per il Senato. Il secondo quesito, individuato dal coloro rosso, è di tipo “parziale”, perché abroga non l’intera “legge Calderoli” ma le singole disposizioni della stessa e, precisamente, le
disposizioni che sostituiscono le due leggi approvate il 4 agosto 1993, rispettivamente n.

277
(“Nuove norme per l’elezione della Camera dei deputati”) e n. 276 (Norme per l’elezione del
Senato della Repubblica).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*