Reflusso gastroesofageo cos’è e cosa fare?

Infanzia

Reflusso gastroesofageo cos’è e cosa fare?

Ilreflusso gastroesofageo, è un difetto del funzionamento del cardias, la valvola tra lo stomaco ed esofago che impedisce la risalita di acirdo durante la digestione. Non ostacola la crescita e si risolve spontaneamente. Per attenuare il fastidio, possiamo provare alcuni accorgimenti come tenere il bambino il più possibile sollevato col busto, soprattutto dopo i pasti; cercare di nutrirlo esclusivamente al seno, perchè il latte materno è più leggero, laddove non sia possibile addensare al latte artificiale della crema di riso. Utile sembrerebbe somministrare al piccolo un antiacido a base di idrossido di alluminio e magnesio proma di ogni pasto e alla sera, prima della nanna.Insomma provare a seguire queste regole non costa nulla, potrebbero davvero funzionare!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...