Regalati la villa di Leonardo Di Caprio a Malibù COMMENTA  

Regalati la villa di Leonardo Di Caprio a Malibù COMMENTA  

leonardo_dicaprio_02

Su fai uno sforzo, tanto cosa vuoi che costi la villa di Leonardo di Caprio a Malibu? E’ una star di Hollywood e non ha problemi di denaro, se la vende, vuol dire che la vuole dare proprio a noi comuni mortali. Tante stanze, un arredamento niente male, cucina, servizi ben fatti, per carità fino a qui tutto bene, piscina idromassaggio, un bellissimo giardino, una discesa a mare e, no, la spiaggia non è privata. Lascia stare per 19 milioni di euro, forse, allora non è un affare.

Leggi anche: Alcuni semplici consigli su come arredare un bagno padronale


1 / 20
1 / 20
  • leonardo_dicaprio_01
  • leonardo_dicaprio_02
  • leonardo_dicaprio_03
  • leonardo_dicaprio_04
  • leonardo_dicaprio_05
  • leonardo_dicaprio_06
  • leonardo_dicaprio_08
  • leonardo_dicaprio_09
  • leonardo_dicaprio_10
  • leonardo_dicaprio_11
  • leonardo_dicaprio_12
  • leonardo_dicaprio_13
  • leonardo_dicaprio_14
  • leonardo_dicaprio_15
  • leonardo_dicaprio_16
  • leonardo_dicaprio_17
  • leonardo_dicaprio_18
  • leonardo_dicaprio_20
  • leonardo_dicaprio_22
  • leonardo_dicaprio_23

Leggi anche

main_parrot-pot
Casa

Vaso Parrot Pot: prezzo

Per chi trascorre lunghi periodi fuori casa innaffiare le piante rappresenta un problema, ma con il vaso Parrot Pot c'è la soluzione giusta. Quando si va in vacanza o si trascorre un lungo periodo fuori casa uno dei problemi più impellenti è quello di innaffiare le piante affinchè non muoiano. Proprio per ovviare a tale inconveniente Parrot Pot ha inventato il vaso smart, capace di collegarsi alla Rete in modalità wi-fi, dotato di un serbatoio di 2.2 litri e quattro beccucci separati. La straordinaria invenzione permette di erogare l’acqua solo quando la pianta lo richiede e nella modalità giusta. Il Leggi tutto
About Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*