Regole da seguire per una corretta igiene orale

Guide

Regole da seguire per una corretta igiene orale

Dentifricio e spazzolino. Per molti italiani la pulizia dei denti si ferma a questi due strumenti. Soltanto il 20%, infatti, utilizza quotidianamente anche filo interdentale scovolino e colluttorio.

Il risultato è che oltre l’80% ha problemi gengivali e di carie. All’igiene orale si dedica poco tempo e non sempre si utilizzano gli strumenti giusti. Bastano poche regole da seguire a casa per avere una corretta igiene orale e preservare la bocca da carie e problemi gengivali.

1)       Lavare i denti tre volte al giorno dopo i pasti principali;

2)      Impiegare almeno due-tre minuti ogni volta che si lavano i denti;

3)      Preferire, se possibile, uno spazzolino elettrico che permette di pulire più a fondo, di rimuovere fino al doppio della placca con conseguente eliminazione o almeno riduzione del sanguinamento delle gengive, se presente;

4)      Fare controlli semestrali, o annuali, dall’odontoiatra e sottoporsi ad un’igiene professionale accertandosi che sia eseguita da un’igienista dentale o da un odontoiatra;

5)      Usare, almeno una volta al giorno, il filo interdentale o lo scovolino per pulire gli spazi fra un dente e l’altro;

6)      Fare un risciacquo quotidiano con un colluttorio, che aiuta a contrastare la formazione della placca nel cavo orale;

7)      Cambiare lo spazzolino manuale, o la testina di quello elettrico, ogni tre mesi o non appena ci si accorge che le setole sono rovinate;

8)      Abituare i bambini fin da piccoli a lavare i denti dopo aver mangiato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...