Regole di sicurezza per i bagagli in stiva COMMENTA  

Regole di sicurezza per i bagagli in stiva COMMENTA  

Ogni anno vengono compiuti più di 700 milioni di viaggi aerei. Per garantire la sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio, la Transportation Safety Administration (TSA) e le compagnie aeree hanno impostato un regolamento su cosa non si può portare nel bagaglio registrato.

Leggi anche: Il primo hotel sottomarino di lusso diventa realtà


Tipi

La TSA proibisce ai viaggiatori di portare, nel bagaglio registrato, polvere da sparo, esplosivi, materiali infiammabili, oltre 5 litri di bevande alcoliche con più di 70% di alcol, e sostanze chimiche pericolose come cloro e candeggina.

Leggi anche: Basilea: come arrivare allo Stadio St. Jakob Park


Considerazioni

Alcune compagnie aeree hanno dei regolamenti ancora più severi della TSA. La più comune è quella sulle armi da fuoco e le munizioni.

Alternative

Alcuni materiali sono vietati nel bagaglio in stiva ma permessi nel bagaglio a mano: ad esempio le batterie al litio e i comuni accendini.


Caratteristiche

In alcuni aeroporti la sicurezza apre i bagagli per verificare il contenuto. La TSA ha collaborato con due aziende per creare dei blocchi che possono essere aperti da un’unica chiave dal personale di sicurezza, in modo da non rompere il lucchetto.

L'articolo prosegue subito dopo


Storia

La Transportation Safety Administration è stata creata dopo gli attacchi terroristici dell’11 Settembre 2001 e oltre a quella dei velivoli, è responsabile anche di sicurezza stradale e ferroviaria.

Leggi anche

Fossa delle Marianne: pesci
Viaggi

Fossa delle Marianne: pesci

Fossa delle Marianne: pesci di un luogo che da sempre attira l’attenzione dei ricercatori, ambiente per la maggior parte sconosciuto all’uomo. La Fossa delle Marianne è ancora un mistero per l’uomo. Sono state effettuate numerose spedizioni in questo luogo speciale e più volte sono state rinvenute strane creature dall’aspetto particolare. Alcune di queste spedizioni sono state guidate dal noto regista James Cameron. La Fossa delle Marianne si trova nella zona nord occidentale dell’Oceano Pacifico, al largo delle isole Marianne. La Fossa si presenta sotto forma di arco ed è lunga 2.500 km. La profondità è di circa 11.034 metri sotto Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*