Relazioni uomo-donna nella religione musulmana: I’ etichetta dell’ Appuntamento

Guide

Relazioni uomo-donna nella religione musulmana: I’ etichetta dell’ Appuntamento

Gli appuntamenti comprendono l’incontro con l’altro sesso a fini conoscitivi. Mentre ci sono diverse definizioni del termine, esso è considerato come l’interazione sociale tra due persone, tramite corteggiamento, per verificare la rispettiva idoneità e compatibilità in qualità di partner. Diversi paesi e religioni hanno diversi punti di vista in merito:

Nelle Filippine, la serenata è una tradizione esemplare e molto romantica per fare breccia nel cuore di una signora prima del matrimonio.

In America, l’appuntamento può essere semplice e informale. Uscendo insieme ci si bacia e ci si abbraccia senza problemi.

Nei paesi musulmani, i ragazzi e le ragazze non sono autorizzati a entrare in relazioni intime. Trascorrere del tempo da soli l’uno con l’altro è difficile e nella peggiore dei casi, non si hanno rapporti sessuali prima del matrimonio. Anche farsi degli amici del sesso opposto è vietato. I due ragazzi devono rispettivamente prendere confidenza con il loro stesso sesso, lo sviluppo della “sorellanza” o “fratellanza” è estremamente importante in questa cultura. Queste relazioni d’amicizia sono la loro guida e rimangono salde per tutta la vita.

Se hanno già deciso di accasarsi e di sposarsi, ci sono molti modi possibile per incontrare il loro futuro coniuge.

Prima di tutto, i giovani ragazzi e ragazze dovrebbero fare il “du’a” ad Allah. Il “Du’a” è una sorta di preghiera di suppliche personali o di speranze ad Allah, questo a parte dei loro schemi abituali preghiera.

Poi, la famiglia dei giovani discute con altri gruppi di persone i loro suggerimenti e riferimenti sui possibili candidati. Di solito il padre e la madre chiedono all’altra famiglia una riunione. Se i giovani e le loro famiglie sono d’accordo, la coppia si riunirà in gruppo, con gli altri membri della famiglia o amici. Essi non possono andare ad un vero e proprio appuntamento l’uno con l’altra. I musulmani credono che: “Quando un uomo è da solo con una donna, Satana è in mezzo a loro.” Rimanere soli insieme può portare ad una vergogna per la loro religione e conseguentemente alle famiglie.

Se la coppia scopre di essere compatibile, i genitori di nuovo interrogano i leader religiosi, gli amici e altre persone di fiducia per un ultimo controllo.

Prima di dare la decisione finale, la coppia prega “salat-l-istikhara” ad Allah.

Questo tipo di preghiera chiede la guida di Allah e la saggezza prima di prendere una decisione.

Infine, la coppia può ora decidere se ha intenzione di sposarsi o no. Nessuno è obbligato o costretto a sposarsi contro la propria volontà. A loro rimane la decisione finale.

Il processo di conoscenza dei musulmani è molto attento, e coinvolge le famiglie nella scelta del futuro coniuge. Questo può risultare in una relazione duratura perché è altamente valutata come decisione migliore e non solo sulla base di nozioni romantiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*