Renzi: incentivi ai migranti

News

Renzi: incentivi ai migranti

La risposta del governo alle dure prese di posizione del Governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni e dai suoi omologhi in Veneto e Liguria, Zaia e Toti, non si è fatta attendere.

“La situazione è difficile ma non apocalittica” ha commentato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi dalla sede del vertice G7 “È facile dire ‘occupiamo le prefetture’. Ora serve risolvere il problema, non urlando più forte, ma risolvendo i guai combinati dagli stessi che oggi stanno urlando. E in alcuni casi i nomi sono gli stessi. Ci sono le firme sotto i documenti delle politiche sugli immigrati”.

Chiaro il richiamo alla responsabilità e alla coerenza da parte di chi, sottolinea Renzi, era al governo quando sono stati stabiliti i criteri di ripartizione fra le regioni italiani per l’accoglienza ai migranti.

Il piano del Governo è quello di coinvolgere l’Europa, lavorando “sulla cooperazione”, una soluzione non adottata “in passato per scelta”.

Alla proposta avanzata da Maroni di tagliare i fondi regionali ai comuni lombardi che dovessero decidere di accogliere migranti, Renzi risponde suggerendo la via opposta: “Dobbiamo dare incentivi, anche nel patto di stabilità, a quei Comuni che ci danno una mano nel gestire l’accoglienza dei migranti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche