Renzi, referendum non si vince con la paura del no

Politica

Renzi, referendum non si vince con la paura del no

matteo renzi referendum

Matteo Renzi ha parlato di referendum costituzionale. La consultazione è vicina e il presidente del Consiglio ha richiamato tutti al dialogo.

Mentre si ricompatta il fronte Pd – Ncd in vista di una discussione decisiva sul referendum costituzionale, Renzi invita tutti a parlare di contenuti. “Se riusciamo a parlare di contenuti, l’Italia dice sì”.

“Il tentativo di tenere insieme il tema della riforma costituzionale con quello della legge elettorale è assolutamente sbagliato e rischia di confondere gli elettori“. Così il vicesegretario del Pd Guerini, pronto ad andare “avanti con Ncd” e ad un’apertura sulle modifiche all’Italicum, purché ci siano “numeri solidi”.

Renzi, nella E-News, ha scritto di essere convinto che “se riusciamo a parlare di contenuti, l’Italia dice sì“. Il presidente del Consiglio ha poi voluto richiamare l’attenzione su un possibile parallelo fra Brexit e referendum italiano.

“Cresce l’attenzione anche oltre confine per il referendum” ha scritto Renzi, “dopo che i britannici hanno votato per la Brexit e accortisi di ciò che hanno fatto, cercano di inventarsi qualche soluzione di ripiego, i commentatori internazionali mettono nel mirino il referendum del nostro Paese.

Si sottolineano i rischi di un’eventuale vittoria del no, cui si è aggiunto in queste ore Massimo D’Alema. Allarmi forti e chiari, anche comprensibili.

Ma non vinceremo questo referendum evocando la paura del no“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...