Renzi: dopo il terremoto ricostruiremo tutto COMMENTA  

Renzi: dopo il terremoto ricostruiremo tutto COMMENTA  

Renzi: dopo il terremoto ricostruiremo tutto
Renzi: dopo il terremoto ricostruiremo tutto

In seguito al terrremoto che in queste ore ha colpito il centro Italia, Renzi afferma che ricostruiremo tutto e che ci daremo da fare per la popolazione.


In seguito al terremoto che ha colpito in queste ultime ore l’Italia, il premier Renzi ha parlato della difficile situazione, facendo il punto di quanto sta accadendo, comprese anche le aree devastate dal sisma del 24-25 agosto che ha mietuto moltissime vittime.


La cosa importante secondo il premier è il fatto che non ci siano morti, ma solo feriti di cui gli ospedali si stanno prendendo cura.

Il premier ha anche parlato dell’unione tra i vari partiti per affrontare insieme questo sisma, il cui epicentro è stato registrato vicino alle città di Norcia, in Umbria, al confine con il Lazio e le Marche.


Nessuno è morto, come era successo in quel di Amatrice, nella notte estiva di agosto che ha mietuto moltissime vittime.

Il sisma che ha colpito in questi giorni ha causato la distruzione di numerose chiese e monumenti, come la Basilica di San Benedetto in Norcia e la Torre Civica di Amatrice, uno dei simboli del sisma del 24 agosto che ha ucciso 298 persone.

L'articolo prosegue subito dopo


Renzi promette alle popolazioni di non preoccuparsi in quanto tutto sarà costruito in tempi brevi e promette di farlo per il bene della popolazione in modo che molte delle attività che sono andate distrutte possano nuovamente tornare a prosperare.

Lo stesso Mattarella afferma che la ricostruzione è importante, che lo Stato deve essere vicino a queste persone. Il fatto che non ci siano vittime è importante, ma quanto successo è grave e non va dimenticato.

La Protezione Civile si dice pronta ad aiutarre e a ricostruire tutto.

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*