Repubblica Dominicana: beve un’intera bottiglia di tequila, muore a 23 anni COMMENTA  

Repubblica Dominicana: beve un’intera bottiglia di tequila, muore a 23 anni COMMENTA  

Scolarsi una bottiglia intera, solo per poter primeggiare sugli altri vincendo una scommessa e morire pochi secondi dopo, a soli 23 anni. E’ quanto accaduto ad un ragazzo, Kelvin Rafael Mejia in Repubblica Dominicana, durante una serata trascorsa nel night club Vacca Lounge; il 23enne si è avvicinato ad un tavolo i cui occupanti stavano organizzando una sorta di sfida a chi beve di più; la scommessa era quella di bere un’intera bottiglia di tequila per vincere il premio in denaro messo in palio, 630 dollari. Una scommessa stupida ma che il giovane ha accettato senza esitazione attaccandosi alla bottiglia ed iniziando a trangugiarne il contenuto per dimostrare di riuscirci senza problema.

Tutto sembrava tranquillo ma in pochi istanti la situazione è precipitata: mentre riceveva il premio in denaro il giovane è crollato a terra privo di sensi mentre gli altri cercavano di sorreggerlo. Da quel momento in poi Kelvin non si è più svegliato e poche ore dopo è stato dichiarato morto dai medici, a causa dell’intossicazione da alcol. I gestori del locale hanno immediatamente preso le distanze da questa tragedia in quanto si è trattata di una scommessa tra clienti, a loro insaputa, e nelle ultime ore è stato diffuso in rete un filmato che mostra gli ultimi istanti di vita del ragazzo, mentre beve la tequila e quando improvvisamente cade a terra senza sensi. Un modo per sensibilizzare i giovani ad evitare di consumare superalcolici in tali quantità.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*