Torino Film Festival 35, retrospettiva dedicata a Brian De Palma - Notizie.it
Torino Film Festival 35, retrospettiva dedicata a Brian De Palma
Torino

Torino Film Festival 35, retrospettiva dedicata a Brian De Palma

brian de palma

Prime anticipazioni sull'edizione numero 35 del Torino Film Festival: in programma una retrospettiva dedicata al regista americano Brian De Palma.

Arrivano le prime anticipazioni sul Torino Film Festival, arrivato alla 35^ edizione ed in programma a Torino dal 24 novembre 2017 al 2 dicembre 2017. Attraverso un comunicato stampa diramato tramite il sito ufficiale del rinomato Festival, è stata ufficializzata la presenza di una retrospettiva dedicata al regista americano Brian De Palma: per la prima in Italia sarà presentata una rassegna dedicata ad uno dei protagonisti della New Hollywood. Curata da Emanuela Martini, direttrice del Torino Film Festival, la retrospettiva presenterà, oltre ai famosi lungometraggi del regista di Newark, anche documentari, videoclip e cortometraggi: opere che vogliono ripercorrere la carriera di De Palma e aiutare gli spettatori nel riscoprire la grossa influenza nei decenni successivi.

TFF35: Brian de Palma dopo il cinema punk

Continua dunque la politica di uno sguardo al passato per il Torino Film Festival: lo scorso anno la direttrice Martini ha proposto la sezione ‘Cose che verranno’, un omaggio dedicato al punk.

Da Jubilee di Derek Jarman a Sid And Nancy di Alex Cox, passando per Suburbia di Penelope Spheeris a The Blank Generation di Amos Poe e Ivan Kral: una sezione utile a riscoprire tendenze passate e modi di vivere, oltre a come queste hanno influenzato le generazioni successive. Un discorso analogo a quello per Brian De Palma, rivoluzionario del mondo del cinema contemporaneo: capace di spaziare tra generi cinematografici diversi, il regista americano si è imposto come un maestro del thriller, una guida per giovani attori in rampa di lancio (basti pensare a John Travolta e Robert de Niro).

TFF35: Brian De Palma in lingua originale

Un grande regalo dunque per tutti gli amanti di Brian De Palma, le cui opere verranno riproposte al Torino Film Festival in versione originale sottotitolata: una modalità che permette allo spettatore una partecipazione più naturale e realistica all’opera, senza il doppiaggio che in qualche modo distanzia le parti.

Classe 1940, De Palma inizia la sua avventura dietro la macchina da presa negli anni ’60 con alcuni cortometraggi: da Icarus a Jennifer, passando per The Responsive Eye e Woton’s Wake. Murder a la Mod, 1968, sarà il suo debutto in un lungometraggio, una scalata rapida verso il successo: Ciao America, Carrie-Lo sguardo di Satana, Blow Out precedono uno dei pilastri del cinema americano, ovvero Scarface. Grande attesa per i cinefili di tutto il mondo: la carriera cinematografica di De Palma sul grande schermo al Torino Film Festival 35, appuntamento dal 24 novembre al 2 dicembre!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche