Return trip effect è la spiegazione del viaggio di ritorno che sembra più breve

Viaggi

Return trip effect è la spiegazione del viaggio di ritorno che sembra più breve

index
Si va in vacanza, quando si parte non si arriva mai, poi però a un certo punto la destinazione si materializza e sembra sempre meno lunga di quello che ci si era immaginati, poi si ritorna e il viaggio di ritorno sembra meno lungo di quello che pensavamo all’andata. Anzi, di quello che abbiamo pensato. La spiegazione secondo alcuni scienziati sarebbe nella parola ‘return trip effect’ e che in pochissime parole sarebbe semplicemente il fatto che all’andata c’è la smania della partenza, mentre il ritorno, si spera che non arrivi mai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

luserna
Viaggi

Cosa vedere a Luserna

21 luglio 2017 di Notizie

Luserna, a 1.333 mt d’altitudine, è la roccaforte della cultura cimbra e conserva numerose testimonianze della Prima Guerra Mondiale: un gioiello da scoprire.

Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: