Riapre il Museo dell’Opera del Duomo COMMENTA  

Riapre il Museo dell’Opera del Duomo COMMENTA  

A Firenze, riapre il Museo dell’Opera del Duomo. Sarà possibile ammirare ben settecentocinquanta opere di artisti celebri del calibro di Arnolfo Di Cambio, Andrea Pisano, Nanni di Banco,  Verrocchio e Donatello. Si tratta di un viaggio nei secoli di tradizione artistica medievale e rinascimentale fiorentina. Tra le opere, i rilievi della Porta del Paradiso di Ghiberti, la ricostruzione dell’antica facciata del Duomo, realizzata da Arnolfo Di Cambio, continuando con i grandi scultori fiorentini come la Maddalena penitente di Donatello, per culminare con la Pietà di Michelangelo. Nella Galleria delle Cantorie di Luca della Robbia e di Donatello si potranno, invece, ammirare i due grandi pergami realizzati per il Duomo. Per l’occasione,  sarà inoltre possibile ammirare nella loro straordinaria bellezza anche statue gotiche e rinascimentali, con appositi rilievi in marmo, bronzo e argento.

Fonte Foto: Tripquickly.com

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*