Ricetta Arancini agli spinaci

Cucina

Ricetta Arancini agli spinaci

Ricetta originale per 20 arancini

Ingredienti
950 ml di brodo di pollo
0,4 g di zafferano
340 g di riso Arborio
sale marino e pepe qb

60 ml olio extra-vergine di oliva
1 cipolla, tritata
3 spicchi d’aglio, tritati
235 ml di vino bianco
60 g di spinaci freschi tritati
30 g di burro
120 g di parmigiano grattugiato
225 g mozzarella, tagliata a dadini
250 g di farina
2 uova, leggermente sbattute
240 g di mollica di pane condito

olio vegetale per friggere

Indicazioni
1. Portate 4 tazze di brodo di pollo e zafferano a ebollizione in una casseruola a fuoco alto. Incorporate il riso Arborio, tornare a ebollizione, poi ridurre il calore a medio-basso, coprire e cuocere finché il riso è tenero, ma ancora un po’ rigido, circa 16 minuti.
2. Scaldare l’olio d’oliva in una grande casseruola a fuoco medio. Mescolare cipolla, e cuocere per un minuto, poi aggiungete l’aglio e continuare la cottura fino a quando la cipolla si è ammorbidita e trasformata in traslucido, circa 3 minuti.

Mescolare vino, spinaci e burro e portare ad ebollizione. Riducete il fuoco a medio-basso, e versa nel riso cotto e parmigiano, cuocere qualche minuto finché il composto è un po’ rigido. Stendere su una teglia da forno, e raffreddare in frigorifero finché non è completamente freddo, 4 ore.
3. Una volta che l’impasto di riso si è raffreddato, formare gli arancini mettendo un cubetto di mozzarella in circa 3 cucchiai di riso a formare una palla da 1 pollice, mettere da parte. Quando avete finito di fare le palle, mettere la farina, uova e mollica di pane in ciotole separate, poco profonde. Uno alla volta, ruotare delicatamente gli arancini nella farina per ricopriere. Immergere nell’uovo battuto, quindi nel pangrattato, mettere da parte.
4. Scaldate l’olio in una padella o friggitrice elettrica a 350 gradi F (175 gradi C).
5. Friggere gli arancini 5 o 6 alla volta nell’olio bollente fino a doratura, circa 4 minuti.

Assicuratevi di girare gli arancini con un cucchiaio di metallo, per cucinarli in modo che siano uniformemente dorati su tutti i lati. Scolare su carta assorbente, e servire caldi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche