Ricetta Arancini III

Cucina

Ricetta Arancini III

Ricetta originale per 9 porzioni

ingredienti
1 g di zafferano
235 ml di vino bianco
30 g di burro
1420 ml di brodo di pollo, o secondo necessità
685 g di riso Arborio
1 piccola cipolla bianca tritata
2 g di timo fresco tritato
80 g di parmigiano grattugiato
450 g fontina a cubetti
215 g di mollica di pane secco
945 ml di olio d’oliva per friggere

Indicazioni
1. Mettete il vino e lo zafferano in una piccola ciotola. Mescolare brevemente, poi lasciate riposare. Sciogliere il burro in una padella capiente a fuoco medio. Aggiungere la cipolla, cuocere e mescolare fino a quando trasparente, circa 3 minuti. Mescolare il riso e continuate la cottura e mescolare fino a quando il riso ha assorbito la maggior parte del burro.
2. Lentamente mescolare il vino bianco e lo zafferano al riso, mescolando continuamente fino a quando il vino viene assorbito e il riso è cremoso.

Condire con timo, poi versare 1 tazza di brodo di pollo alla volta, cucinare e mescolare continuamente fino a quando ogni tazza di brodo viene assorbita prima di aggiungere l’altro. Non aggiugere più brodo se il riso è tenero. . Togliete dal fuoco, mantecare con il parmigiano e lasciate raffreddare.
3. Ungete leggermente la carta da forno con olio d’oliva. Versare il risotto sulla carta da forno in modo uniforme. Mettere in frigorifero per circa 1 ora.
4. Quando il riso è freddo, fare delle porzioni di palline delle dimensioni di palline da golf. Infilare un pezzo di formaggio fontina al centro di ognuno. Stendete ogni pallina nel pangrattato per ricoprire.
5. Scaldare l’olio in una casseruola o friggitrice a 375 gradi F 190 gradi C). L’olio deve essere di circa 3 cm di profondità. Quando l’olio è caldo, friggere gli arancini fino a raggiungere un colore marrone dorato arancione, circa 3 minuti.

Arancini significa letteralmente ‘arance piccole’. Raffreddare per 5 minuti, poi servire con qualsiasi salsa marinara.

Novità! Fai clic sulle parole riportate sopra per visualizzare le traduzioni alternative. Elimina

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche