Ricetta Calamari in salsa Thai
Ricetta Calamari in salsa Thai
Cucina

Ricetta Calamari in salsa Thai

calamari thai
calamari

I piatti fusion sono ormai diventati sempre più di moda anche in Italia. Scopri come preparare dei buonissimi calamari in salsa thai.

La cucina thailandese è un universo di sapori che nello stesso piatto vanno dal dolce allo speziato più puro e che, una volta assaggiati, conquistano tutti i palati per complessità e freschezza. I calamari in salsa thai rappresentano un secondo piatto gustoso per una cena ideale.

La cucina thailandese

La tradizione orientale, negli ultimi anni, ha letteralmente conquistato l’Italia e gli italiani influenzando in maniera considerevole le loro scelte culinarie. Nonostante il pensiero comune della maggior parte delle persone riferisce una eccessiva somiglianza tra le cucine asiatiche, quella thai si differenzia dalle altre per i suoi piatti allo stesso tempo semplici e ricercati, in una sinfonia di sapori, odori, profumi e colori.

Le ricette della tradizione thai sono spesso mischiate alla perfezione con alcuni prodotti della tradizione mediterranea. Per esempio possiamo trovare i Donat Kun, le tipiche ciambelle di gamberi. Oppure squisiti sono i Muh Satam, gli spiedini di carne con una deliziosa salsa di arachidi.

Le zuppe sono certamente il piatto forte della cucina thai: si passa da quelle più tradizionali con i frutti di mare a quelle più ricercate e fusion con pollo, latte di cocco e bambù. Alla base della cultura gastronomica thai possiamo trovare il riso e gli spaghetti di soia, solitamente conditi con carne oppure pesce.

Calamari in salsa Thai

Per preparare degli squisiti calamari in salsa thai sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 200 gr di broccoli
  • 500 gr calamari
  • aglio
  • cannellini
  • olio extravergine d’oliva
  • scalogno
  • peperoncino
  • salsa di soia
  • zucchero q.b

Una volta comprati tutti gli ingredienti necessari si può passare alla preparazione del piatto.

  • Come prima cosa pulire i broccoli e lavarli per bene sotto acqua corrente.
  • Pelare e affettare lo scalogno e i cannellini. Separare il corpo e i tentacoli dei calamari. Successivamente sbollentarli in acqua bollente.
  • In una casseruola, o ancor meglio in un wok, far scaldare l’olio extravergine d’oliva (in alternativa potete usare un olio di semi di girasole senza alcun problema), aggiungere lo scalogno ed il peperoncino.

    Cucinare per 2/3 minuti mescolando spesso. Far poi rosolare prima i tentacoli poi i corpi dei calamari nell’olio speziato finché non prenderanno colore.

  • Per la preparazione della salsa thai unire lo scalogno tritato, la salsa di soia, zucchero q.b e il peperoncino.
  • Unire la salsa thai nella padella insieme ai calamari.
  • Come ultimo passaggio unire nella pentola dove stanno cucinando i calamari, anche i broccoli precedentemente sbollentati. Continuare la cottura per 3 minuti.
  • Servire il piatto a tavola quando è ancora bello caldo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

uova sode
Cucina

Come conservare le uova sode

di Notizie

Le uova sode sono un ottimo alimento per preparare un pasto veloce e nutriente. Una volta cotte, possono essere conservate in frigrifero, prendendo degli accorgimenti che ne conservino l’integrità.