Ricetta: cannelloni di zucca e crescione COMMENTA  

Ricetta: cannelloni di zucca e crescione COMMENTA  


PER 6 PERSONE
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 cipolla sbucciata e tritata
2 spicchi d’aglio sbucciato e schiacciato
675g zucca lavata e senza semi
1 cucchiaino di salvia secca
150ml di vino bianco secco
200ml di brodo vegetale
sale marino e pepe nero
2 x 85 g di crescione o equivalente quantità tritata grossolanamente
100g di formaggio gorgonzola sbriciolato
25g di pinoli tostati + 1 cucchiaio extra per finire
50g di parmigiano grattugiato
1 x 300g confezione lasagne fresche
1 x 680g barattolo di passata con basilico

Scaldate l’olio in una padella capiente, aggiungere la cipolla e soffriggere a fuoco medio per 6 minuti o fino a dorato pallido. Nel frattempo, tagliare la zucca sbucciata in 3-4cm. Aggiungere l’aglio e zucca nella padella e cuocere per 1 minuto.

Aggiungere il vino e il brodo. Condite con sale e pepe. Coprire il tegame e fate sobbollire per 20 minuti o fino a quando la zucca è tenera. Drenare il liquido in eccesso, conservando la zucca. Utilizzare una forchetta per schiacciare leggermente la zucca, quindi incorporare il crescione, il gorgonzola, i pinoli 25g e la metà del parmigiano. Mettere da parte.

Preparare un piatto adatto da forno, a circa 1,5 litri di capacità (ad esempio, che misura circa 22cm x 30cm x 4cm). Preriscaldare il forno a 200C. Disporre le lasagne sulla superficie di lavoro e dividere il composto della zucca uniformemente, collocandolo al termine di ciascun foglio di lasagne. Ora richiudere ogni foglio di lasagne. Quando tutti i rulli sono nel piatto, versare sopra la passata con il restante parmigiano e pinoli extra. Cuocere in forno per 30 35 minuti o fino a doratura e la pasta è tenera. Servire caldo con una insalata di crescione.

Leggi anche

Cucina

Crema di mascarpone: ricetta

Crema al mascarpone con il mascarpone, uova, zucchero, rum e crema di latte: un dessert veramente cremoso e gustoso, adatto per ogni occasione Voglia di mascarpone? Vediamo come preparare deliziose Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*