Ricetta Cucciddati II COMMENTA  

Ricetta Cucciddati II COMMENTA  


Ricetta originale per 5 dozzine

Ingredienti
450 g di fichi secchi
145 g di uvetta
5 g scorza d’arancia
225 g di noci tritate
235 ml di miele
2 g di cannella in polvere
170 g di gocce di cioccolato
320 g marmellata di arance
310 g di farina setacciata
100 g di zucchero bianco
10 g di lievito in polvere
100 g grasso vegetale
2 uova, sbattute
60 ml di latte
3 ml di estratto di vaniglia

Indicazioni
1. Macinare i fichi, uva passa, scorza d’arancia e noci in un robot da cucina o frullatore. Se l’impasto è troppo denso, un paio di cucchiai di acqua può essere aggiunta. A poco a poco fondere nel miele, cannella, gocce di cioccolato e marmellata d’arance. Mettere da parte. Preriscaldare il forno a 400 gradi F (200 gradi C). Prepara due teglie.

Leggi anche: Carote: ricette semplici

2. In una grande ciotola, unire la farina, lo zucchero e il lievito. Incorporate il latte, le uova e la vaniglia fino a quando la miscela può essere raccolta in una palla. Girate la pasta su una superficie leggermente infarinata, e stendere. Tagliare la pasta in strisce . Stendere il riempimento su ogni striscia longitudinale. Ripiegare la pasta per coprire e sigillare i bordi premendo con una forchetta. Tagliate le strisce trasversalmente ad un angolo. Questo formerà dei rombi. Mettere i biscotti sulla teglia preparata.

Leggi anche: Come fare in casa le barrette energetiche

3. Cuocere per 15 a 20 minuti nel forno preriscaldato, fino a doratura. Togliere dalla teglia e far raffreddare su griglie.

Leggi anche

pandoro_cut_01
Cucina

Pandoro farcito ricetta: con gelato, mascarpone o nutella

Ecco la ricetta per realizzare un ottimo pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella da gustare nelle festività natalizie.   Per preparare il pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella, dovete cominciare per prima cosa con la farcitura. Se si tratta della nutella, potrete decidere se vi piace di più lasciarla al suo "stato" naturale o riscaldarla in un pentolino con un po' di latte. Se deciderete di scioglierla nel latte ricordatene di metterne poco per non compromettere la consistenza e poi trasferite il composto in una ciotola e fatelo raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, coprendolo una Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*