Ricetta: hamburger italiani COMMENTA  

Ricetta: hamburger italiani COMMENTA  

È possibile variare questa ricetta base con tutti i tipi di sapori diversi, da indiano speziato al greco feta e origano.

INGREDIENTI PER GLI HAMBURGER
1 kg di manzo macinato (non extra-magro, in quanto il grasso è necessario per mantenere gli hamburger umidi e aggiungere sapore)

3 spicchi d’aglio, pelati e tritati

1 cipolla bianca o rossa, finemente tritata

1 uovo, leggermente sbattuto

50 g di mollica di pane bianco fresco

2 cucchiai di passata di pomodoro

50 g di parmigiano grattugiato

50 g di olive nere snocciolate, tritate finemente

2 cucchiai di basilico tritato

PER SERVIRE
8 panini

1 mazzetto di basilico foglie di media

2-3 pomodori carnosi di grandi dimensioni, a fette

1 cipolla rossa, tagliata ad anelli

Scaglie di parmigiano

PREPARAZIONE
Per preparare gli hamburger, mettere tutti gli ingredienti in una ciotola con sale e pepe nero appena macinato, e mescolare fino a ben combinati. Trovo che sia meglio schiacciare il tutto con le mani. Sì, è disordinato, ma è molto più veloce.

Leggi anche: La crepês susette

Forma il composto in 8 hamburger e mettere in frigo per una mezz’ora o giù di lì.

Quando siete pronti per cucinare gli hamburger, assicurarsi che il barbecue è caldo. Spennellare con olio d’oliva e cuocere gli hamburger per 8 minuti, girando ogni minuto o giù di lì.

Leggi anche: Ricette per il picnic con Galbani


Una volta che gli hamburger sono cotti, leggermente tostare il pane sulla griglia e mettere le foglie di basilico, fette di pomodoro, hamburger, anelli di cipolla e parmigiano. Servire subito.

Leggi anche

pandoro_cut_01
Cucina

Pandoro farcito ricetta: con gelato, mascarpone o nutella

Ecco la ricetta per realizzare un ottimo pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella da gustare nelle festività natalizie.   Per preparare il pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella, dovete cominciare per prima cosa con la farcitura. Se si tratta della nutella, potrete decidere se vi piace di più lasciarla al suo "stato" naturale o riscaldarla in un pentolino con un po' di latte. Se deciderete di scioglierla nel latte ricordatene di metterne poco per non compromettere la consistenza e poi trasferite il composto in una ciotola e fatelo raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, coprendolo una Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*