Ricetta Pollo Valdostano COMMENTA  

Ricetta Pollo Valdostano COMMENTA  

Ricetta originale per 6 porzioni

ingredienti
15 g di farina
6 petti di pollo senza pelle,
50 g di burro non salato
10 funghi freschi, a fette
180 ml di vino bianco secco
180 ml di brodo di pollo
10 g di prezzemolo fresco tritato
2 g di pepe bianco macinato
6 fette di prosciutto a fette sottili
6 fette di fontina

Indicazioni
1. Infarinate leggermente i petti di pollo. In una padella capiente a fuoco basso, fate sciogliere il burro/margarina. Aggiungete il pollo e soffriggere rosolare, a circa 2 minuti per lato. Togliere con la paletta e mettere da parte.

Leggi anche: Due ricette gustose a base di pollo

2. Aumentare il calore al minimo medio. Aggiungere i funghi e saltateli, circa 4 minuti. Aggiungere il vino e fate sobbollire fino a ridurre di 1/4, circa 3 o 4 minuti. Alzare la fiamma a medio-alta. Aggiungere il brodo, prezzemolo e pepe e lasciate cuocere finché la salsa si è ridotta a 1 tazza, circa 10 minuti.

Leggi anche: Compra una confezione di petto di pollo la apre e trova qualcosa di inquietante

3. Ridurre il fuoco al minimo. Mettere ogni petto di pollo con una fetta di prosciutto e una fetta di fontina. Rimetti il pollo nella padella e cuocere solo fino a quando il formaggio si scioglie.

Leggi anche

Donna

Shatush: prezzo completo

Colore capelli: tutti i consigli utili e prezzi per il trattamento shatush Da qualche tempo lo shatush rappresenta qualcosa di molto apprezzato nel panorama dell’hair style italiano: volti noti dello spettacolo come Belen Rodriguez e Sara Jessica Parker hanno spopolato sui social web, incorando questo trattamento come il più richiesto all’interno dei saloni di parrucchiere d’Italia. Ecco perché molte donne, su imitazione delle star dello spettacolo e del cinema, hanno iniziato a decolorarsi le punte dei capelli per assomigliare sempre più alle stesse. Come procedere con il trattamento shatush per capelli? Innanzi tutto, consigliamo di rivolgersi ad un parrucchiere ed Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*