Ricetta torta di mele senza burro

Cucina

Ricetta torta di mele senza burro

Che delizia la torta di mele senza burro! Una ricetta salutare e dietetica per chi ama la golosità e la prelibatezza dolciaria delle mele rosse trentine

Cucinare con passione, gusto ma senza grassi e troppe calorie è diventato, ad oggi, il vero obiettivo di ogni donna in cucina. Per mantenere la linea occorre iniziare ad “abbracciare” un regime dietetico assolutamente salutare e privo di lipidi, in particolare, di sostanze grasse e condimenti come olii fritti, burro, margarina, strutto che nuocciono alla linea e al colesterolo. Vediamo in questa guida la ricetta della prelibata torta di mele rosse cucinata senza l’aggiunta di burro, una vera delizia da gustare con l’abbinamento di gelato alla crema o panna montata.

Per preparare la famosa ricetta della torta di mele, occorre reperire in commercio le ottime e succose mele rosse del Trentino Alto Adige, zuccherate al punto giusto e con la buccia di colore rosso rubino brillante.

Per chi non amasse le mele rosse può optare per quelle gialle, comunque, molto buone e deliziose e, per i curiosi, una buona idea sarebbe quella di mescolare mele rosse e gialle. Ovviamente, ognuno ha i propri gusti!

Noi consigliamo quelle stark, la “mela di Biancaneve” è sempre la regina della frutta invernale: lavate e sbucciate le mele red e tagliatele a pezzettini. Una volta pronte, preparate l’impasto: mescolate la farina con il latte, le uova, il lievito, aggiungete lo zucchero, il succo d’arancia e la vanillina. Procedete a sbattere il composto con le fruste elettriche ed ottenete una crema omogenea senza grumi, versatela in una teglia unta con dell’olio extra vergine d’oliva, aggiungetevi i pezzettoni di mela e coprire con la crema pasticcera o con del miele d’acacia, a vostro piacimento. Procedete alla cottura in forno per 30 minuti fino a quando non sarà ben cotto ed indorato. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente; tagliatelo a fettine, impiattate la vostra torta di mele e servitela tiepida con del gelato freddo alla crema o della panna montata.

Buon appetito!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche