Ricette-Drinks : Il Soprano COMMENTA  

Ricette-Drinks : Il Soprano COMMENTA  

Il Soprano è  derivato dal Padrino, un fantastico drink dopo cena a base di amaretto e scotch. Le misure del Padrino davvero dipendono dal gusto personale, ma in generale è un mix in parti uguali di amaretto e Scotch, da 2:1 ponderato Scotch. In ogni caso, si tratta di un short drink senza tempo, meglio servito con ghiaccio e con un bel sigaro.

♦ Metodo & Ingredienti

Mark bourbon Maker 1.5 colpo di

1.5 Amaretto colpo

0.5 colpo Southern Comfort

0.5 colpo Succo di limone

0,25 colpo di sciroppo di zucchero

Raffreddare un bicchiere Old Fashioned nel congelatore. Mettere tutti gli ingredienti alla base di uno shaker e aggiungere una quantità generosa di ghiaccio. Mescolare gli ingredienti insieme e versare  nel bicchiere, riempito di ghiaccio fresco. Guarnire con un tocco di scorza di limone.

La bevanda deve essere ben equilibrata.Il gusto di limone è tanto aspro che si potrebbe desiderare di utilizzarne meno-ma è sconsigliato poichè il bourbon poi sarebbe troppo forte, deve avere  il classico  retrogusto di amaretto, Southern Comfort e conservare lo zucchero fino alla fine. La bevanda finita dovrebbe essere opaca, di colore ruggine.

Godetevelo con moderazione! Questa bevanda colpisce duro !

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*