Ricette : Zuppa di lenticchie, porro e patate COMMENTA  

Ricette : Zuppa di lenticchie, porro e patate COMMENTA  

Una ricetta semplice e veloce!
Un’idea originale da proporre ai vostri ospiti !
Il successo è assicurato!

Ingredienti:

1 carota grande 
400 g di verdure surgelate, come gli spinaci o cavolo 
2 foglie di alloro 
2 spicchi d’aglio 
1 cucchiaino di origano secco 
1/2 cucchiaino di menta secca 
1 cucchiaino di aneto essiccato
1 cucchiaio di prezzemolo 
1 cucchiaino di peperoncino in polvere 
1/4 cucchiaino pepe di cayenna o peperoncino tritato 
sale e pepe qb 
200 ml di succo di pomodoro o 200 g di pomodori 
1 cucchiaio di aceto di vino rosso o succo di limone 
 l’olio d’oliva  
800 ml di brodo vegetale 
acqua 

Istruzioni: 

Lavare e raccogliere le lenticchie in un colino. Mettere le lenticchie in una casseruola media e coprire con acqua. Portare a ebollizione e cuocere per 2 minuti. Toglietele dal fuoco e scolatele.  

Lavate le patate, i porri e la carota. Sbucciate le patate . Tritate le verdure e l’aglio. In una grande pentola , coprire il fondo con un po’ di olio d’oliva. Scaldare a fuoco medio.Aggiungete i porri, sale e pepe, e cuocete fino a quando iniziano a diventare traslucidi. Aggiungere le patate e le carote. Cuocere fino a quando i bianchi dei porri diventano traslucidi e le patate e le carote sono cotte.Aggiungere l’aglio e fate cuocere per altri 2 minuti. Aggiungete le lenticchie precedentemente lessate, le spezie, verdure, succo di pomodoro o di pomodori, aceto di vino rosso o succo di limone, e il brodo vegetale. Coprire con altra acqua se necessario per garantire alle verdure e alle lenticchie la completa copertura.

 Assaggiate il brodo e aggiungere ulteriore sale e pepe se necessario. Alzare la fiamma, e portare a ebollizione.Ridurre il bollore, e aggiungete altro olio . 

Cuocete  il tutto fino a quando le lenticchie e le verdure sono entrambe tenere, per circa 45 minuti.

 Servire con un contorno di pane fresco e formaggio per una cena sana e gustosa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*