Riceve cartella Equitalia e si spara, grave ex titolare di un’officina nautica a Mergellina COMMENTA  

Riceve cartella Equitalia e si spara, grave ex titolare di un’officina nautica a Mergellina COMMENTA  

20120505-171700.jpg

Napoli – Il titolare di un’officina nautica a Mergellina, residente a Pozzuoli, si è sparato oggi, dopo aver ricevuto una cartella Equitalia. L’uomo è ricoverato in gravi condizioni in ospedale.

A compiere il folle gesto è stato Pietro Paganelli, 77 anni. L’uomo, da quanto si apprende, doveva all’agenzia di riscossione tributi 15.000 euro.

Prima di tentare il suicidio, il Paganelli ha scritto una lettera ai suoi cari: “La dignità vale più della vita”. Il Paganelli, nei mesi scorsi aveva già ricevuto l’avviso di pagamento, l’uomo però, forse sperando di eludere il pagamento, aveva intestato la società e i suoi beni alla moglie e al figlio.

Una mossa che è servita a poco, anzi, ha evidentemente peggiorato la situazione. Il figlio, infatti, ieri (venerdì ndr) ha a sua volta ricevuto una cartella Equitalia con la richiesta di 11.000 euro.

L'articolo prosegue subito dopo

L’uomo ha informato il padre che, sconvolto, questa mattina ha deciso di farla finita.

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*