Riduzione stipendi M5Stelle: referendum boccia restituzione diaria

News

Riduzione stipendi M5Stelle: referendum boccia restituzione diaria

Il referendum indetto tra senatori e deputati del Movimento Cinque Stelle sulla riduzione degli stipendi ha decretato che la maggioranza opta per la libertà di coscienza. Ciò significa, in pratica, che i grillini sono liberi di scegliere se rinunciare o meno alle parti accessorie dello stipendio, ai rimborsi e alla diaria.

Il risultato delle votazioni crea polemiche tra gli appartenenti al Movimento, che a questo punto hanno paura di trasformare ciò che era un elemento di forza del gruppo ad un vero e proprio tallone d’Achille. Il rischio è, che sulla questione degli stipendi ai grillini di Montecitorio e Palazzo Madama si crei un effetto boomerang che penalizza il Movimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche