Riesling Abtsberg Spätlese 2013, Maximin Grünhaus

Vini

Riesling Abtsberg Spätlese 2013, Maximin Grünhaus

La tenuta Maximin Grünhaus si trova nello Schlosskellerei von Schubert, la cui storia si perde nell’antico medioevo, ed è situato ai piedi di un ripido versante lungo la riva sinistra del fiume Ruwer, due chilometri circa prima che confluisca nella Mosella; l’azienda appartiene alla famiglia Von Schubert ed è suddivisa in tre vigneti separati ma contigui, l’Abtsberg, l’Herrenberg e il Bruderberg, ognuno dei quali possiede un proprio microclima distinto, una peculiare pendenza e composizione del terreno, con differenze di terroir che spiegano il carattere molto diverso fra loro dei vini prodotti a Grünhaus.

I vini prodotti dal vigneto di Abtsberg erano originariamente destinati alla mensa del Abate dell’Abbazia di St. Maximin. Il sito copre 14 ettari, parte dei quali sono stati coltivati ​​a vite per più di mille anni. Il sottosuolo è blu ardesia devoniano e il pendio esposto verso sud-est raggiunge una pendenza vicina al 70%.

Il Riesling Abtsberg Spätlese della vendemmia 2013 si presenta nel calice di un bel colore giallo paglierino intenso, abbastanza consistente.

Al naso arrivano intensi aromi di frutta gialla, pesca soprattutto, seguiti da fiori bianchi, ananas ed una mineralità diffusa. L’attacco al palato è morbido, fresco e minerale, di gran classe e piacevolezza, si protrae in bocca con una lunga persistenza, piena ed elegante.

Un Riesling di classe, da provare con l’aragosta alla catalana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...