Rievocazione storica di San Valentino a Terni COMMENTA  

Rievocazione storica di San Valentino a Terni COMMENTA  

Rievocazione storica di San Valentino a Terni
Rievocazione storica di San Valentino a Terni

Per tutto il mese di febbraio Terni festeggia San Valentino, patrono della città e protettore degli innamorati. Concerti ed eventi si rincorrono per tutto il mese, ma l’evento clou è la rievocazione storica del martirio del santo, domenica 15 febbraio 2015 alle 18,30.


La rievocazione storica ricostruisce i fatti avvenuti nel III sec. d.C., quando San Valentino fu decapitato per decreto del prefetto romano Placido. Le vie di Terni si animano allora di costumanti e attori in abiti d’epoca, che recitano brani scritti dagli attori stessi e passi tratti dal Melodramma San Valentino, composto nel 1699 dal ternano Antonio Checchi. La rievocazione storica si conclude con il trionfo dell’amore, rappresentato dalla storia tra il pagano Sabino e la cristiana Seraphia, di Terni, che coronarono il loro sogno d’amore proprio grazie alla fede nel santo.


La rievocazione si svolge a Terni fin dal XVII secolo, quando pare che le spoglie del santo siano state ritrovate sotto l’altare della Basilica. Fu allora che San Valentino fu nominato patrono. Da secoli, dunque, viene omaggiato ogni anno con festeggiamenti che duravano giorni e giorni, allietati da musiche, danze e gare.


E questa tradizione antica non è andata perduta. Oggi come allora, alla rievocazione storica fa da contorno un intero mese di concerti, tornei, eventi e la caratteristica fiera di San Valentino.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*