Riina minaccia Don Ciotti e Libera COMMENTA  

Riina minaccia Don Ciotti e Libera COMMENTA  

160941592-c9380730-6f91-4e03-8a07-d2a7f49abc66

Dal carcere il boss Totò Riina tuona contro Don Luigi Ciotti, il sacerdote che da anni è impegnato contro la mafia, e che proprio per reagire alla cultura mafiosa esistente ancora nel nostro Paese ha fondato l’associazione “Libera”, che opera su tutto il territorio nazionale. Gruppi, associazioni, cooperative sostengono Libera fondata da Don Ciotti con opere concrete e gesti significativi, come la gestione di terreni, edifici ed imprese confiscate ai mafiosi. Al presidente di Libera sono arrivate parole di solidarietà e vicinanza da parte di tanti esponenti politici, come Rosi Bindi.


Don Ciotti si rivolge proprio alla politica con parole di monito: ci sono provvedimenti importanti ed urgenti da prendere, come quelli riguardanti la confisca dei beni, poiché, dice, “Per me l’impegno contro la mafia è da sempre un atto di fedeltà al Vangelo”.

Le minacce del boss non fanno paura, Don Ciotti resta schierato in prima linea per combattere con lealtà e coraggio qualsiasi tipologia di corruzione che purtroppo sta portando alla deriva il nostro Paese.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*