Rimedi naturali per i disturbi intimi - Notizie.it

Rimedi naturali per i disturbi intimi

Guide

Rimedi naturali per i disturbi intimi

Caratterizzati da bruciore, prurito, gonfiore e arrossamento della zona intima, i disturbi al femminile possono essere scatenati da stati infiammatori temporanei, oppure da vere e proprie infezioni. Fermo restando che in entrambi i casi è necessaria una visita dal ginecologo, è possibile ricorrere ad alcune erbe, che possono calmare i sintomi più fastidiosi e dare un po’ di sollievo fino al momento della visita medica. La natura offre rimedi preziosi contro i disturbi intimi. Tuttavia, le erbe non possono sostituire il parere del medico e le cure tradizionali, soprattutto se i sintomi non migliorano.

Per contrastare infiammazione e bruciore, si può ricorrere alla camomilla che è lenitiva, calmante e antinfiammatoria. Basta miscelare 15 gocce di olio essenziale con 10 gocce di olio essenziale di mandorle e applicare sulla zona interessata, per tre volte al giorno. Utile per mettere a tacere i fastidi anche la Gramigna. Si consiglia di fare una lavanda, mattina e sera, con il decotto (30 g di radici secche in 350 ml di acqua) lasciato intiepidire.

Lenitivo, cicatrizzante e antisettico anche l’olio di malaleuca, noto con il nome di “tea tree oil”, è perfetto allo scopo.

Aggiungere 35 gocce di olio essenziale e 350 ml di acqua e fare delle lavande intime, mattina e sera. Pianta erbacea tipica del Mediterraneo, il cardo mariano può rivelarsi molto utile contro i disturbi intimi, grazie alla sua azione lenitiva e antinfiammatoria. Anche in questo caso si possono effettuare delle lavande con il decotto (25 g di estratto sesso in 350 ml di acqua tiepida), mattina e sera.

Alleviare i sintomi è utile, ma è altrettanto importante cercare di combattere il problema, contrastando l’infezione e l’infiammazione alla base. Ideale per centrare l’obiettivo, l’echinacea che vanta un’azione antisettica, antinfiammatoria e cicatrizzante. Prendere 20 gocce di tintura madre diluite in 150 ml di acqua per due volte al giorno, mattino e sera. Dalle proprietà antisettiche, antibiotiche e antinfiammatorie, anche la solidago o verga d’oro è ottima: prendere 40 gocce di tintura madre diluite in 150 ml di acqua prima dei pasti, mattina e sera.

Per contrastare il processo infettivo e infiammatorio si possono anche sfruttare le proprietà disinfettanti e antisettiche dell’erica, facendo una lavanda intima ogni sera prima di andare a dormire con il decotto della pianta (40 g di estratto secco in 350 ml di acqua).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*