Rimedi omeopatici per leishmaniosi COMMENTA  

Rimedi omeopatici per leishmaniosi COMMENTA  

Ancora una volta, protagonisti sono i nostri amici a quattro zampe, nello specifico stiamo parlando dei cani, i quali in base alla razza sono più o meno predisposti a determinate malattie. Ma la leishmaniosi non fa alcun tipo di eccezione di razza. Vediamo cos’è e come combatterla con rimedi naturali e omeopatici.


La leishmaniosi è una malattia infettiva causata da protozoi del genere Leishmania ed a trasmissione indiretta. I cani che contraggono la malattia vengono infettati da un insetto che fa da “vettore”, il Flebotomo, comunemente chiamato Papataceo. Una volta che il piccolo insetto avrà punto un cane già infetto, non farà altro che trasportare il microrganismo fino a quando non avrà punto un cane sano, che conseguentemente contrarrà la malattia, che porterà ad un notevole malfunzionamento del Sistema Immunitario. Bisogna però dire che la malattia  può insorgere, e quindi scatenarsi, anche molto tempo dopo aver ricevuto la puntura, da questa possono anche passare degli anni. Per tanto bisogna fare fare sempre un check-up annuale al nostro amico, e qualora necessitasse di una trasfusione è bene informarsi se il cane-donatore abbai mai contratto la leishmaniosi. La malattia può essere contratta anche a seguito di trasfusione. 

Si sa che i farmaci comuni possono indebolire ulteriormente il Sistema Immunitario, per tanto ci sono trattamenti naturali ed omeopatici contro la malattia. Vediamo meglio quali  questi siano. Anzitutto la terapia omeopatica richiede una approfondita conoscenza sia della medicina generale, sia dell’omeopatia. Quindi questo tipo di terapia risulta essere una terapia individualizzata: il medicinale omeopatico è prescritto sulla base dell’insieme dei sintomi (fisici, energetici, mentali) che presenta il paziente, e non solo sulla base dei sintomi della sua patologia principale. Poiché l’insieme dei sintomi è varia tra i soggetti che hanno la stessa patologia principale, per una stessa patologia possono essere prescritti diversi medicinali omeopatici. Di conseguenza , in omeopatia non possono essere applicati protocolli terapeutici per patologia.


Tra i rimedi naturali contro la leishmaniosi in combinazione con il LEPACHO (antiparassitario, antimicotico e antiparassitario), è importante sostenere gli organi che vengono principalmente colpiti dalla malattia: fegato, reni e cute. Per combattere in modo naturale la leishmaniosi i cicli di terapia saranno continui ed alternati, in modo da proteggere gli organi del nostro amico.

Tra i rimedi omeopatici i migliori stimolatori del sistema immunitario sono ISV OTI in fiale da 40ml o in granuli dallo stesso dosaggio, oppure LESHMANIASIS CANINA 30CH esclusivamente in granuli. Mentre per depurare il fegato un ottimo rimedio è il TARAXACUM STANNO CULTO, FITOCURCUMA oppure FRAGARIA VITIS.

L'articolo prosegue subito dopo

A sostenere dei reni abbiamo invece BIONEF, NEFRORENAL integrati con vitamina B. Mentre il Sulfur è ottimo per la cura della cute.

Ma è sempre bene far controllare il proprio amico da un veterinario competente e di fiducia e averne cura per poter evitare malattie fastidiose e dolorose come questa che possano portare alla morte del nostro più fidato amico.

About Maria Aufiero 172 Articoli
Traduttrice Freelance dal 2013, appassionata di arte, cultura e scrittura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*