Rimedi omeopatici per il raffreddore

Salute

Rimedi omeopatici per il raffreddore

Sintomi influenzali? Allora, prova i rimedi omeopatici, possono costituire un prezioso aiuto per proteggersi dal contagio e affrontare i principali sintomi. In farmacia, sono reperibili i migliori prodotti omeopatici per la cura del raffreddore.

Sintomi influenzali? Allora, prova i rimedi omeopatici, possono costituire un prezioso aiuto per proteggersi dal contagio e affrontare i principali sintomi. In farmacia, sono reperibili i migliori prodotti omeopatici per la cura del raffreddore.

Influenza: di cosa si tratta e cause

L’influenza è una malattia di natura epidemica, contagiosa e in grado di presentarsi e di diffondersi in diverse forme. La causa dell’influenza è un virus che si trasmette da un paziente all’altro attraverso le vie respiratorie o, semplicemente, attraverso il tatto o uno starnuto. L’influenza colpisce nella stagione invernale, costringendo milioni di italiani, soprattutto bambini ed anziani, a stare a letto da novembre ad aprile. Non è possibile curare la patologia influenzale con le sole terapie antibiotiche in quanto è di origine virale: in farmacia, si trovano prodotti utilizzati generalmente per il trattamento dei principali sintomi, ma non intervengono in modo specifico sulle cause della patologia.

Influenza: i principali sintomi

L’influenza si manifesta attraverso alcuni segnali che evolvono con il decorso della malattia: nelle prime fasi può insorgere un diffuso stato di malessere, di debolezza dell’organismo con sensazione di mal di testa, spossatezza, brividi e sensazione di freddo.

Man mano che l’influenza progredisce nel tempo, generalmente si manifestano e si accusano febbre alta, dolori articolari e muscolari, dolori diffusi, raffreddore, tosse, mal di gola; non mancano i disturbi all’apparato gastro-intestinale quali nausea, vomito, dolori addominali e diarrea.

Omeopatia: come curare l’influenza

L’omeopatia è una pseudo-medicina che si basa sui principi formulati dal medico tedesco Samuel Hahnemann nella prima metà del XIX secolo. Il ricorso a prodotti omeopatici è potenzialmente pericoloso per la salute nella misura in cui può spingere i malati ad abbandonare o ritardare terapie mediche di comprovata efficacia; quindi, se siete malati non abbandonate o ritardate il consumo di medicinali antivirali, in quanto sulla sua validità, si discute ancora oggi.

Detto questo, ci sono rimedi naturali ed omeopatici che permettono di curare e prevenire i sintomi influenzali:

  • lo zinco è dotato di proprietà immunostimolanti che lo hanno reso uno dei principali componenti e rimedio naturale a sostenere le difese contro virus e batteri durante i mesi invernali.

    Lo zinco ha proprietà antivirali che è utile per prevenire l’influenza e raffreddore, facilitando la guarigione. Il suo impiego in commercio è diffuso e sicuro, anche per i bambini,

  • altro rimedio è rappresentato dal sambuco, questa pianta è adatta nella cura delle sinusiti batteriche e delle bronchiti,
  • la camomilla, è sfruttata sin dall’antichità per le sue ottime proprietà calmieranti, agisce sulle mucose irritate, attenua tosse e mal di gola, favorisce il riposo notturno in presenza di sintomi influenzali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche