Rimedi verdi per ritrovare il desiderio sessuale COMMENTA  

Rimedi verdi per ritrovare il desiderio sessuale COMMENTA  

sessualita-femminile

La vita sessuale di una donna è scandita da ritmi precisi: mestruazioni, gravidanze, allattamento, menopausa. Gli equilibri ormonali che di volta si determinano possono provocare un transitorio calo della libido. Alcuni rimedi naturali, però, aiutano a risvegliarla. La tintura madre di santoreggia ha un effetto afrodisiaco ed è stata usata fin dall’antichità per risvegliare la passione. Inoltre, svolge un’azione stimolante e tonica. Ne vanno prese venti gocce in due dita d’acqua prima di colazione e prima di pranzo per venti giorni, in modo da restituire vigore al corpo e alla psiche. Il rosmarino, altra erba indicata per questo problema, può essere usato sia fresco che sotto forma di macerato glicerico. Nel secondo caso, vanno prese 50 gocce al mattino per venti giorni.


La radice di muira puama, chiamato anche “albero della potenza”, stimola il sistema nervoso simpatico, dando al corpo nuovo vigore. Prendere due compresse di estratto secco di questo rimedio prima di colazione per dieci giorni aiuta a riaccendere il desiderio, facendo ritrovare un buon equilibrio psicofisico.


Anche la tintura madre di damiana aiuta a ridestare la passione sopita: 20 gocce in mezzo bicchiere di acqua fanno crescere la libido, nelle donne e anche negli uomini.

Se il calo del desiderio è legato alla menopausa, è indicata la tintura madre di salvia: prenderne 30 gocce in due dita di acqua al mattino prima di colazione e alla sera prima di andare a dormire per un mese stimola l’attività di questi organi.

Leggi anche

1 Commento su Rimedi verdi per ritrovare il desiderio sessuale

  1. per un basso desiderio sessuale (sia nella donna sia nell'uomo) oggi ci sono provati percorsi di cura, anche non farmacologici. Referente sul problema è – in assenza di evidenti cause organiche – il sessuologo clinico (preferibilmente se anche psicoterapeuta e con formazione universitaria, certificata, post lauream, in "sessuologia clinica").
    Tuttavia un calo significativo del desiderio sessuale può avere varie cause e situazioni di mantenimento che in fase di valutazione clinica devono essere individuate considerando attentamente anche il punto di vista del partner, così come dettagliato anche alle pagine 312, 323,, 484, 486 de Il manuale pratico del benessere (Ipertesto editore) patrocinato dal club UNESCO. Un percorso guidato di auto aiuto completo di prescrizioni sessuologiche, consigli concreti e pratici, anche test psicologici per la valutazione personale.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*