Rimedio casalingo per la rimozione del tartaro dai denti

Guide

Rimedio casalingo per la rimozione del tartaro dai denti

La placca è una sostanza morbida, piena di batteri che si forma sui denti quando non li si lava o non si passa il filo interdentale in modo corretto. Il tartaro è placca indurita. Entrambe queste sostanze possono essere rimosse per avere denti e gengive sani. Ma non occorre che andiate sempre dal dentista per rimuovere l’accumulo di tartaro dai denti. C’è un procedimento che potete attuare a casa per liberarvi di esso.

Gargarismi

Fate dei gargarismi con acqua ossigenata o comprate un detergente orale antisettico. Questi prodotti formano ossigeno attorno alla superficie dei denti e al bordo delle gengive che aiuta a rimuovere tartaro e placca. Prendete un sorso del prodotto e fatelo girare nella bocca per almeno un minuto. Fate i gargarismi almeno una volta al girono o dopo ogni pasto per rimuovere la maggior parte delle particelle di cibo dalla bocca.

Rimuovere il tartaro dai denti

Filo interdentale

Una volta fatti i gargarismi, passate il filo interdentale tra i denti per almeno tre volte per ogni dente.

Il filo interdentale rimuove le particelle di cibo e i batteri presenti tra denti e gengive.

Stuzzicadenti

Usate uno stuzzicadenti per rimuovere delicatamente il tartaro dai denti. State di fronte ad uno specchio mentre grattate il tartaro. Passate tra un dente e l’altro senza andare in profondità sotto alle gengive, in modo da evirare che sanguinino. Fate poi uno sciacquo con acqua.

Lavare i denti e sciacquare

Usate un dentifricio specifico per il controllo del tartaro. Lavate i denti e passate il filo interdentale regolarmente, preferibilmente dopo ogni pasto per fermare il tartaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...