Rimedio casalingo: repellente efficace contro il tafano COMMENTA  

Rimedio casalingo: repellente efficace contro il tafano COMMENTA  

Rimedio casalingo: repellente efficace contro il tafano
Rimedio casalingo: repellente efficace contro il tafano

La puntura di un tafano può essere molto dolorosa e causare fastidi e prurito. Ecco un repellente efficace casalingo per respingere l’insetto.

È sempre utile conoscere un repellente efficace contro le punture di insetti. In particolare è bene conoscerne alcuni per tenere alla larga il tafano. Per chi non lo sapesse, questo è un insetto appartenente all’ordine nei ditteri, conosciuto anche con il nome di estro o assillo. Il suo aspetto è molto simile ad una mosca piuttosto grossa, dai grandi occhi e dal colore che varia dal giallognolo, al grigio, al verde intenso. Una sua caratteristica è quella di essere un insetto ematofago, ovvero, che si nutre di sangue animale, quindi anche umano.


Il suo morso può essere davvero molto doloroso ed è accompagnato da  diversi sintomi. Generalmente si sviluppa, subito dopo la puntura, un gonfiore rossastro sulla pelle, che subito comincia a prudere. Possono comparire anche eruzioni cutanee ed orticaria. Nei casi più gravi si possono avvertire debolezza e vertigini. Nei casi peggiori può formarsi anche del pus in tutta l’area interessata dalla puntura del tafano.


Mentre ci sono molti repellenti commerciali disponibili, la maggior parte di essi contengono DEET, una sostanza che è sì efficace per repellere gli insetti, ma dannosa anche per l’uomo, in quanto può causare reazioni allergiche, più o meno gravi. Fortunatamente, ci sono diversi rimedi casalinghi che hanno fama di respingere i tafani, in modo da evitare tutti questi spiacevoli inconvenienti.


Repellente efficace contro il tafano

Tra i repellenti migliori naturali senza conservanti e perfetti per allontanare i tafani c’è l’aglio. Si ritiene che esso sia il più potente rimedio naturale che ci sia. Per utilizzarlo al meglio, un’idea utile è di schiacciarlo e mescolarlo insieme a dell’acqua. A questo punto si può nebulizzare sulla pelle e stare certi che nessun tafano, né altro insetto si avvicinerà. Ovviamente, l’odore dell’aglio può risultare piuttosto sgradevole per alcuni. Se si preferisce, lo si può anche mangiare: il nostro corpo rilascerà delle sostanze che terranno alla larga le mosche.

L'articolo prosegue subito dopo


Un altro rimedio per allontanare gli insetti e soprattutto il tafano, decisamente più profumato e gradevole, è dato dagli oli essenziali. Gli oli essenziali di eucalipto, tea tree, lavanda e legno di sandalo possono essere utilizzati per creare un repellente efficace naturale per il tafano. Questi oli possono essere mescolati con acqua in una bottiglia spray e nebulizzati sulla pelle a seconda delle necessità, lasciando la pelle piacevolmente profumata e protetta da punture indesiderate.

Si può ricorrere anche alle foglie del sambuco per repellere i tafani. Queste foglie hanno, infatti, un odore sgradevole quando vengono sfregate. Sono quindi perfette per evitare di trovarsi punti da questi fastidiosi insetti. Per sfruttare al meglio la proprietà della pianta, bisogna sfregarne un ramoscello sulla pelle. In questo modo si impedirà agli insetti di stabilirsi su una persona. L’infuso può anche essere preparato filtrando foglie e rametti in acqua calda per una notte. Dopodiché basta nebulizzare sulla pelle il liquido ottenuto. Con questi semplici rimedi è possibile evitare le punture dei tafani.

Leggi anche

Salute

Dieta Lemme: quali danni provoca

Dieta Lemme: sconsigliata a chi soffre di problemi al fegato, ai reni, la mancanza totale di sale potrebbe portare ad ipotensione con capogiri, sconsigliata anche alle donne in gravidanza La dieta del Dottor Lemme sta Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*